SERVIZI ADRIA (ROVIGO) Dopo la ripresa nel capoluogo, è prevista l’attivazione anche in Bassopolesine. Il Comune ha deciso di impegnare anche risorse proprie

Il centro antiviolenza riaprirà anche qui

Sagra della rana 02 - 21agosto - 03 settembre 2017

Il servizio ha riaperto a Rovigo lo scorso 3 luglio (LEGGI ARTICOLO), ma il progetto del centro antiviolenza, riattivato sino alla fine dell’anno, prevede l’istituzione di una sede anche in Bassopolesine, ad Adria. E’ anche per questo che il Comune ha deciso di contribuire con 3.300 euro



Adria (Ro) - Non solo il servizio del centro antiviolenza è stato attivato nuovamente a Rovigo, ma è prevista una seconda sede ad Adria, con la disponibilità di locali per incontri concordati anche a Lendinara e Porto Viro, in modo da garantire una presenza quanto più capillare possibile sul territorio, compatibilmente con le risorse, per potere rispondere al meglio alle richieste di intervento.

L’intenzione, quindi, è quella di portare avanti il servizio ben oltre la scadenza del 31 dicembre, data alla quale, per ora, scade l’affidamento. E’ anche per questo che il Comune di Adria ha deciso di contribuire alla causa, impegnando una somma di 3.300 euro.

12 agosto 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe