CICLISMO ROVIGO Bosaro Emic mattatori nel “9^ trofeo Tessarin Menotti”  disputato ad Adria

Protagonisti tra le strade di casa

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

 Sotto la guida del tecnico Sandro Baracco, le giovani leve biancazzurre hanno centrato la vittoria con Denise Stellin, ottima piazza d’onore conseguita da Davide Coltro. Più che bene la prestazione di Elena Ponzetto (G3 femminile)  che ha centrato la vittoria nella categoria di appartenenza. 


Adria (Ro) - Le giovani leve del Gc Bosaro Emic sono stati protagoniste sulle strade polesane e precisamente ad Adria, dove hanno partecipato al “9^ trofeo Tessarin Menotti”, manifestazione ciclistica organizzata dalla locale società Liberi Ciclisti del presidente Roberto Frigatti. Sotto la guida del tecnico Sandro Baracco, le giovani leve biancazzurre hanno centrato la vittoria con Denise Stellin, nella categoria G1 femminile inoltre, sempre nella medesima categoria, riservata ai maschietti, da segnalare l’ottima piazza d’onore conseguita da Davide Coltro. Più che bene la prestazione di Elena Ponzetto (G3 femminile)  che ha centrato la vittoria nella categoria di appartenenza. 

Ancora protagonisti i biancazzurri del presidente Massimo Rossi nella categoria G4, con Marco Giandoso che si è aggiudicato il gradino più alto del podio, affermazione completata dal quinto posto ottenuto da Luca Destro. Nella categoria  G5 si evidenzia il secondo posto ottenuto da Aurora Andreotti nella gara riservata alle donne mentre Cristian Sinigaglia ha conquistato il terzo gradino del podio in quella riservata ai maschi. Vittorie e piazzamenti che hanno consentito al sodalizio  mediopolesano  di aggiudicarsi la speciale classifica riservata alle società.  

“Complessivamente – ha esordito il presidente Massimo Rossi - tutta la squadra ha seguito con attenzione le direttive impartite dal tecnico Sandro Baracco e quanto ottenuto è il frutto del lavoro che settimanalmente vengono sottoposti i ragazzi. Siamo più che soddisfatti – ha concluso il presidente - per l’ottima prestazione dei nostri atleti. Essere protagonisti tra le strade di casa non capita tutti i giorni. In questa occasione non ci siamo lasciati sfuggire la ghiotta occasione. Un grazie particolare ai nostri tecnici con Sandro Baracco in testa e soprattutto ai nostri giovani ai quali auguro un futuro sempre più ricco di soddisfazioni”. 

  

 

17 agosto 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017