INFRASTRUTTURE OCCHIOBELLO (ROVIGO) Lunedì 18 settembre sarà inaugurata la bretella della Tangenziale di Santa Maria Maddalena alla presenza del presidente della Regione Veneto

Dopo 8 anni per il lieto evento arriva anche Zaia

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Un’opera che rimetterà in moto le aziende e le strutture che stanno sorgendo attorno a Santa Maria Maddalena la bretella della Tangenziale che dopo otto anni di cantiere e 11.537.000 di euro sarà ufficialmente inaugurata il 18 settembre 



Occhiobello (Ro) - Taglio del nastro lunedì 18 settembre per la bretella di Santa Maria Maddalena. Lavori finiti, illuminazione funzionante e cartellonistica installata in vista dell’apertura dell’arteria, lunga poco più di due chilometri, pensata per sollevare dal traffico pesante il centro abitato di Santa Maria Maddalena. All’inaugurazione, che inizierà alle 12.30, sarà presente il presidente della Regione Luca Zaia.

Il Comune, infatti, ha condiviso con la Regione il costo dell’infrastruttura pari 11.537.000 di euro, di cui 3.614.999,81 euro sono stati finanziati dal Comune di Occhiobello e 7.922.000,19 euro dalla Regione Veneto. “Il taglio del nastro coincide anche con l’apertura immediata della viabilità - anticipa il sindaco Daniele Chiarioni - dopo otto anni di cantiere, consegniamo un’opera che non solo modificherà la percorribilità nel nostro paese e a livello interprovinciale, ma potrà rimettere in moto le aziende e le strutture che stanno sorgendo attorno”.

“La tangenziale - continua il sindaco - prelude a un progetto di riqualificazione dell’Eridania che deve partire dall’estromissione del traffico pesante per arrivare a una nuova fruibilità degli spazi e dei servizi che si affacciano sulla strada, il concorso di idee che abbiamo bandito verte proprio su questo principio”. L’inizio dei lavori della tangenziale risale a novembre 2009 e dopo alcuni rallentamenti imputabili alla crisi economica, negli ultimi due anni il cantiere ha ripreso con ritmi più serrati fino al completamento del viadotto e all’apertura della rotatoria sulla statale 16 a inizio agosto.

31 agosto 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Per chiudere le cause serve mezzo milione

    LAVORI PUBBLICI PORTO VIRO (ROVIGO) Un complesso accordo per mettere la parola fine al contenzioso relativo alla ristrutturazione del Municipio. Ma il conto alla fine rimane salato

  • "Via le barriere architettoniche": 56 offerte

    LAVORI PUBBLICI CASTELMASSA (ROVIGO) Si parte col bando per affidare l'intervento che interesserà le vie Volta e Battisti, per un importo di 64.900 euro, 38.400 dei quali coperti dalla Regione Veneto

  • Tutti in golena a fare pulizia

    VOLONTARIATO OCCHIOBELLO (ROVIGO) Domenica 24 settembre c'è la bella iniziativa "Puliamo un Po", organizzata dal forum delle associazioni

  • Dopo le lamentele, il parco chiude di notte

    IL CASO A OCCHIOBELLO (ROVIGO) La polizia locale, dopo numerose segnalazione di residenti infastiditi dai rumori, ha disposto l'ordinanza che dispone la chiusura. Previste multe salate

  • Ecco la Tangenziale che "libera" Santa Maria

    STRADE OCCHIOBELLO (ROVIGO) Taglio del nastro per l'opera attesa da 20 anni, grazie alla quale il traffico pesante sarà eliminato dalla frazione

  • Amicizia europea sempre più forte

    GEMELLAGGI OCCHIOBELLO (ROVIGO) Il Comune rinnova il patto di fratellanza con la città di Renningen intitolando una nuova strada alla cittadina tedesca 

  • Il Comune trema: causa da un milione

    IL CASO A PORTO VIRO (ROVIGO) Prima udienza a ottobre, richiesta di pagamento da brivido per l'amministrazione comunale. Al centro di tutto, il "progettone" per ciclabili, stadio e piazze cittadine

Musikè fondazione cariparo 730x90