AMBIENTE VILLADOSE (ROVIGO) Il gruppo consiliare di minoranza affila le armi in vista del consiglio del 4 settembre, su una questione cruciale per la comunità

La domanda: "Ma il Comune ci tutela da Taglietto?"

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017
Vogliono sapere se il Comune di Villadose abbia intentato qualche azione legale o chiesto qualche indennizzo per i problemi derivanti, secondo il gruppo consiliare di minoranza, rappresentato dal capogruppo Antonio Gardin e dai consiglieri Matteo Barbieri, Francesco Stocco e Paola Berti. Se ne parlerà nel corso del consiglio comunale del prossimo 4 settembre

Villadose (Ro) - I problemi provocati dalla discarica di Taglietto Zero sono più d'uno, ha lamentato il gruppo consiliare di minoranza a Villadose, che ha spiegato la propria intereogazione rivolta al sindaco e che sarà discussa nel corso del consiglio comunale del 4 settembre. Il primo motivo di lagnanza è il fatto che l'ampliamento avrebbe dovuto essere provvisorio, mentre il Consorzio di recente ha comunicato come lo stoccagio che avrebbe dovuto essere provvisorio sarà definitivo.

Non solo. Da tempo infatti si parla anche di percolato, ossia di materiale che cola all'esterno della discarica. Un problema, ha spiegato la minoranza, che deriva dalla progettazione, piuttosto risalente nel tempo. Per questo ed altri motivi, la minoranza si domanda se il Comune abbia dato l'avvio ad azioni legali o richieste di indennizzo.
31 agosto 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe