IL CASO Solidarietà Nazionale Rovigo ringrazia il supermercato Alì di Porto Tolle che li ha accolti. "Purtroppo però ultimamente molti esercizi commerciali non ci vogliono più"

"Stanno ostacolando le raccolte alimentari per gli italiani"

Musikè fondazione cariparo 730x90
Un'altra giornata di impegno e volontariato, ma anche un allarme per alcuni rifiuti che arrivano all'improvviso e sono, per Solidarietà Nazionale, incomprensibili

Porto Tolle(Rovigo) - Porto Tolle non tradisce la solidarietà. Ennesima giornata di volontariato e impegno per i volontari di Solidarietà Nazionale Rovigo, che nella giornata di sabato 2 settembre, dalle 09 alle 18, hanno allestito una raccolta alimentare presso il Supermercato Alì di Porto Tolle.

“Ancora una volta la grande  generosità della gente di Porto Tolle, che ci ha permesso di raccogliere una ventina di carrelli di spesa – afferma il responsabile per il Basso Polesine di Solidarietà Nazionale Mirko Dasini – Già nei prossimi giorni i nostri volontari si appresteranno a distribuire i generi alimentari raccolti, alla tante famiglie in difficoltà della zona”.

“Un sincero ringraziamento va a tutto lo staff del supermercato Alì per la disponibilità e la gentilezza che ci hanno riservato – continua Dasini - Questo non lo possiamo certo dire di altre realtà che nell’ultimo periodo
non ci concedono più il permesso per poter attuare le nostre raccolte alimentari, cosa che fino a poco tempo facevamo tranquillamente – conclude Dasini -   Non vorremmo nemmeno pensare ad ingerenze da parte di ‘qualcuno’;
ma si sa, a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca”.
3 settembre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017