SCUOLA ROVIGO Mancano i giochi per i bimbi e mobilia per i più grandi: il Comune sposta i fondi del bilancio con urgenza  

L'anno rischiava di iniziare senza sedie e banchi

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

A pochi giorni dall’inizio della scuola, il settore istruzione del Comune di Rovigo deve correre ai ripari recuperando da vari capitoli di bilancio, sempre relativi comunque alla scuola, i soldi per comprare banchi e sedi per due scuole medie e per finanziare l’acquisto di giochi per i nido comunali


 
Rovigo – Rischiavano di iniziare le scuole senza banchi, sedie e giochi e il Comune deve subito correre ai ripari. La giunta comunale, infatti, ha approvato delle variazioni urgenti di bilancio per recuperare 3mila 550 euro di giochi per gli asili nido di sua competenza e 1250 euro per l’acquisto di banchi e sedie per e scuole secondarie Parenzo e Venezze.
 
I capitoli di spesa dai quali il Comune ha sottratto soldi per spostarli verso l’urgenza di acquistare i beni in questione sono la voce “acquisto di materiale di igiene e pulizia nido”, “spese per commissioni” e “prestazioni di servizi per asili nido” oltre alla riduzione del capitolo di “erogazione gratuita libri di testo scuole elementari”. Insomma, unaindividuazione di risorse fatta di piccoli storni o risparmi per permettere a bimbi e ragazzi di incominciare la scuola in condizioni consone.

10 settembre 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90