PROVINCIA ROVIGO Il presidente Marco Trombini ha firmato il documento a sostegno degli interventi in Libia, un piano dell’Unione Europea per l’Africa, proposto da Antonio Tajani

“Aiutiamoli a casa loro”, il piano porta la firma di Trombini

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Si chiama “Aiutiamoli a casa loro” e porta in calce anche la firma del presidente della Provincia di Rovigo Marco Trombini. È il piano proposto dal presidente del parlamento europeo Antonio Tajani per promuovere l’aiuto economico alla Libia e limitare così le migrazioni



Rovigo – C’è anche la firma del numero uno di Palazzo Celio, Marco Trombini, sulla proposta del presidente del parlamento europeo Antonio Tajani di varare un grande piano della comunità europea per l’Africa. “L'Europa – aveva dichiarato Tajani nei giorni precedenti il vertice di Parigi tra Francia, Germania, Italia e Spagna – ha dato sei miliardi alla Turchia per chiudere la rotta balcanica. Ecco, è arrivato il momento di fare lo stesso con la Libia: diamo subito alla Libia 6 miliardi di euro e poi investiamo in una strategia complessiva per l'Africa”. 

Il presidente della Provincia, componente supplente della delegazione italiana del comitato europeo delle Regioni, guidato da Enzo Bianco, ricorda come questi tesi sia in linea “con quanto espresso in varie occasioni nel corso degli incontri in comitato a Bruxelles”. Spetta ora all’intera delegazione italiana “intraprendere idonee azioni a sostegno della richiesta, sensibilizzando la presidenza del Comitato delle Regioni a intervenire con una propria iniziativa”. Con Trombini hanno firmato il documento “Aiutiamoli a casa loro” i componenti della delegazione del Partito Popolare Europeo (movimento del quale Trombini è membro): Mauro D’Attis, Raffaele Cattaneo, Giovanni Ardizzone, Salvatore De Meo, Arno Kompatscher, Domenico Gambacorta, Isidoro Gottardo, Giorgio Silli, Roberto Pella e Alvaro Ancisi.

13 settembre 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe