ANIMALI ROVIGO Arrivano in 70 al circolo tennis per la serata in onore di Mara, la cucciolona ferita con 100 pallini da caccia e sopravvissuta grazie alla clinica di Polesella

Presa a fucilate, salvata per un soffio. Ora, solo coccole

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Una pizzata tutta per lei. Per Mara, la cucciolona scappata dal rifugio gestito dall'Associazione Città degli Angeli di Cavarzere lo scorso 18 agosto e ritrovata crivellata di pallini: qualcuno le aveva sparato, pare intenzionalmente (LEGGI ARTICOLO). E' stata salvata grazie alle cure della clinica veterinaria Benvenuto di Polesella e, sabato 17 settembre, c'è stata una grande pizzata in suo onore, dopo la sua guarigione



Polesella (Ro) - Una grande serata quella del 17 settembre presso il Circolo del Tennis di Rovigo di viale Tre Martiri. Circa 70 persone hanno aderito alla pizzata di beneficenza organizzata dall’Associazione Città degli Angeli per pagare le cure di Mara. La cucciolona presa a fucilate perché abbaia troppo, recuperata dai volontari e salvata dal personale del centro veterinario di Polesella.

    La sua storia merita di essere ripercorsa. Il mattino del 18 agosto Mara, una cucciolotta di 15 mesi, si allontana dal Rifugio Città degli Angeli di Cavarzere approfittando di un buco nella rete di recinzione. Verrà ritrovata dopo 36 ore con una zampa ferita ed il petto crivellato da diverse decine di pallini sparati da un fucile da caccia. Ha oltre cento pallini del diametro di 1,5 mm in corpo e due di essi si sono conficcati nella parete dell’aorta.

    “Ci siamo resi conto che la disavventura di Mara ha toccato davvero tante persone” dichiara Sonia Paccagnella, la presidente dell’Associazione “non ci immaginavamo una risposta del genere. La sala era così piena che abbiamo addirittura dovuto rifiutare alcune prenotazioni.” L’ospite d’onore della serata era proprio Mara a cui in tanti hanno donato una carezza o hanno voluto fare una foto con lei, come una vera celebrità.

    Alla serata è intervenuto anche il medico veterinario Tarricone della clinica veterinaria del Benvenuto di Polesella (Ro) che ha tenuto in degenza Mara: “La vicenda di Mara ha dell’incredibile, è davvero un caso da letteratura scientifica. Oltre ad essere stata fortunata, Mara ha davvero una tempra fuori dal comune. La ferita si è rimarginata perfettamente in poco tempo, ora dobbiamo tenere monitorata la situazione dei pallini conficcati nella parete dell’aorta".

    I partecipanti della serata hanno donato così generosamente che l’associazione riuscirà a saldare a breve la fattura della clinica. “Grazie per la bellissima serata di ieri sera” ci scrive Maura, una partecipante della serata “Mi ha colpita la genuinità e la semplicità delle persone. Spero abbiate raccolto tanti soldi per Mara e, quando farete altri eventi io ci sarò". Ora resta solo da trovare il colpevole di un atto così becero ed incivile quale sparare ad una cagnolina indifesa.

18 settembre 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe