GIARDINI TORRI ROVIGO Domenica 24 settembre per la prima volta dal restauro del 2006, tornano aperti al pubblico le segrete del castello. Visite gratuite a partire dalle 16

Sotterranei da visitare per un pomeriggio 

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Il Comune coglie al volo l’occasione del concerto offerto da Bancadria, all’interno della rassegna “Appuntamenti in corte” (LEGGI ARTICOLO), per riaprire i sotterranei del castello dei giardini delle Torri. Ad annunciarlo è l’assessore Luigi Paulon: “Sotterrai aperti con ingresso gratuito. È la prima volta che succede dal 2006”



Rovigo – È solo il primo passo verso la riqualificazione dei giardini delle Torri che attendono il finanziamento del Gal per tornare a splendere con un progetto da 195mila euro (LEGGI ARTICOLO). Il Comune apre i sotterranei del castello al pubblico per il pomeriggio di domenica 24 settembre. L’occasione è quella del concerto offerto da Bancadria al territorio, proprio sotto le torri tra i giardini. E quale scusa migliore per riaprire i sotterranei.

Ad annunciarlo è l’assessore Luigi Paulon: “In occasione del concerto, apriremo i sotterranei del castello, che erano stati magazzino dalla Pro Loco ed ora tornano visitabili – spiega – Sanno aperti e visitabili dalle 16 fino alle 19 circa e ci saranno le guide del Cedi ad illustrare la storia del castello e delle stanze ora accessibili. Speriamo presto di poter visitare anche Torre Donà, quando il progetto con il finanziamento del Gal sarà ultimato. Intanto questo è un bellissimo primo passo. I sotterranei saranno aperti al pubblico e visitabili gratuitamente. È la prima volta che li apriamo a tutti dal restauro del 2006”.

22 settembre 2017




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017