SOCIALE PROVINCIA ROVIGO La giunta comunale di Lusia ha approvato i criteri del bando, domande entro il 31 ottobre. Vale anche per Fratta, Pincara, Villanova, Villamarzana e Costa

Sette comuni in prima linea con i buoni acquisto

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Sette comuni del Polesine hanno aderito al bando regionale Alleanza territoriale per la famiglia che prevede l’assegnazione di buoni spesa a quelle famiglie che sono i difficoltà spendibili in nove esercizi commerciali del territorio. Il comune di Lusia che ne è capofila del progetto ha approvato i criteri per l’assegnazione: la residenza in uno dei sette Comuni dell’Alleanza, l’Isee inferiore a 8.500 euro



Lusia (Ro) - La giunta comunale di Lusia, quale capofila del progetto Alleanza territoriale per la famiglia che vede coinvolti anche i Comuni di Lendinara, Fratta Polesine, Pincara, Villanova del Ghebbo, Villamarzana e Costa di Rovigo ha approvato i criteri per l’assegnazione di buoni acquisto da spendere presso gli esercizi del territorio convenzionati con l'Alleanza. 

Si tratta di 9.100 euro di budget da suddividersi tra i sette comuni che hanno aderito ad un bando regionale. L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa dall’assessore del comune di Lusia Lorella Battistella, assieme all’assistente sociale Marina Avanzi, alla responsabile dell’area servizi Paola Rossin e al dipendente del comune di Lusia, Roberto Giannese. 

“In collaborazione con gli altri comuni sottoscrittori dell’Alleanza abbiamo partecipato al bando e ci sono stati assegnati 27 mila euro – ha spiegato la Battistella –  in una prima parte del progetto sono state coinvolte associazioni del territorio che hanno svolto attività di animazione nell’ambito dei vari Comuni applicando tariffe agevolate nello svolgimento dei loro servizi quali animazione estiva ed altre attività ludico motorie dedicate alle famiglie. Molte di queste attività sono già state svolte. La parte del progetto a cui ora ci apprestiamo a dare corso prevede appunto un sostegno concreto alle famiglie in difficoltà tramite l’assegnazione di buoni acquisto spendibili nei nove esercizi commerciali del territorio convenzionati”. 

Gli esercizi commerciali convenzionati sono Fratelli Fanchin Snc, punti vendita di Lusia e Villanova del Ghebbo, Martinello Market di Lusia, Fratelli Veronese Snc di Lendinara, La Bottega sotto casa e la macelleria Moreschi di Pincara, Coop di Pattaro Antonella e Coop Alleanza 3.0 di Costa di Rovigo, la farmacia Serena di Villamarzana e Non solo pane di Fratta Polesine.

Il bando con i criteri saranno pubblicati sui siti internet del Comune di Lusia e degli altri comuni dell’alleanza territoriale per la famiglia. E’ stata inoltre realizzata una apposita locandina promozionale che sarà inviata ai Comuni ai fini della divulgazione del bando. E' stato realizzato anche un apposito logo. 

I cittadini avranno tempo fino al 31 ottobre per presentare le istanze presso i loro Comuni di residenza. Requisiti essenziali sono la residenza in uno dei sette Comuni dell’Alleanza (Lendinara, Lusia, Pincara, Fratta Polesine, Costa di Rovigo, Villanova del Ghebbo, Villamarzana) ed un Isee (indicatore della situazione economica) che deve essere inferiore a 8.500 euro. Ogni comune stilerà una propria graduatoria degli aventi diritti, finalizzata alla consegna dei buoni. Saranno poi privilegiate famiglie monoparentali, nuclei composti da soli anziani e famiglie con figli minori. 

23 settembre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017