ULSS 5 ROVIGO Sarà un "concorso monstre", quello bandito per un posto da infermiere a tempo indeterminato dall'azienda sanitaria

C'è fame di lavoro: per un posto arrivano in 3mila

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe
Rovigo - , In 3mila a contendersi un posto da infermiere a tempo indeterminato, per quello che si annuncia davvero un "concorso monstre". Del resto, la posta in palio è alta: un buon posto di lavoro, infermiere a tempo indeterminato Ad iscriversi circa 3000 candidati da tutto lo stivale, ammessi alle prove, precisamente ben 2650 candidati.

Gli aspiranti infermieri vengono da tutte le regioni d’Italia: Nola, Sciacca, Udine, Torino, Trieste, Pisa, Foggia, Treviso, Roma, Vicenza, Este, Ferrara, Policoro, Bari, Crotone, Venezia, Cagliari, Milano e Bologna.   Non mancano i candidati nati all’estero: Bolivia, Polonia, Moldavia, Germania, Romania, Svizzera, Lagos, Perù, Albania, Filippine.
L’azienda Ulss 5 per garantire il regolare svolgimento delle prove ha organizzato il concorso presso le aule del Censer con un sistema di teleconferenza.

Una volta scaduto, a maggio, il termine per la presentazione delle domande, è stato il momento di mettersi al lavoro sul fronte della  ammissione dei candidati compiuto dai servizi delle risorse umane dell’Ulss polesana: più di 3000 iscritti; sul fronte degli iscritti 2650 aspiranti infermieri. Per loro, l'appello è fissato per il 27 settembre 2017, diranno sì, presente, all’appello.
26 settembre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017