INCONTRI ROVIGO La Cna ha organizzato per venerdì 29 settembre alle ore 15 in sala consigliare della Camera di commercio il convegno “Costruzioni 2018-2030”

Rigenerazione urbana, che spazi si aprono. Confronto col Cresme

CNA 730X90 SPECIALE Epasa Pensionati

Un convegno che proverà a descrivere cosa sta accadendo e cosa accadrà nel nostro Paese nel mercato delle costruzioni e degli impianti, disegnando il percorso di possibili sentieri da seguire, per giovani e imprese quello organizzato da Cna Rovigo per venerdì 29 settembre



Rovigo - Torna a Rovigo il direttore del Cresme, il più importante centro studi collegato al mondo dell'edilizia e dell'impiantistica, Lorenzo Bellicini, per un convegno organizzato da Cna Rovigo venerdì prossimo 29 settembre in collaborazione con la Camera di commercio di Venezia-Rovigo Delta Lagunare, il Collegio dei periti industriali e periti industriali laureati della provincia di Rovigo, del collegio provinciale dei geometri e geometri laureati e con il supporto finanziario dell'Ebav, l'Ente bilaterale artigianato Veneto.

Si parlerà di “Costruzioni 2018-2030” con tematiche che inquadreranno popolazione e famiglie, case e città, le nuove tecnologie e la resilienza ambientale con argomenti dedicati non solo alle imprese del comparto casa ma anche ai professionisti del settore.

Un confronto che sarà ospitato dalle 15 in sala consigliare dell'ente camerale rodigino e che rientra nel più ampio programma promozionale promosso da Cna Rovigo, denominato Cna Way, con eventi formativi, promozionali ed informativi fino al prossimo dicembre.

Come nell'edizione precedente, al mattino, Lorenzo Bellicini sarà ospite nell'aula magna del Paleocapa per un confronto con circa 80 studenti dalle 10 alle 12.30. Intenso il programma del pomeriggio con gli interventi di David Gazzieri, presidente della Cna Rovigo, Antonio Fantoni, portavoce di Cna Istallazione Impianti, nonché dei rappresentanti degli ordini e collegi professionali coinvolti.

A testimonianza dell'importanza dell'evento, coordinato da Franco Cestonaro responsabile provinciale di Cna installazione impianti, sarà presente anche Guido Pesaro, responsabile nazionale per Cna del settore impiantistico a cui spetteranno le conclusioni.

Riqualificazione e rigenerazione urbana, sono le nuove politiche urbane destinate a "reinventare" le nostre città, in una sfida di trasformazione che punta a vincere la competizione tra città; le città tornano a crescere sottraendo popolazione ai territori; progettano la loro riqualificazione; avviano politiche di resilienza ambientale per far fronte ai nodi dell'inquinamento e del surriscaldamento dell'aria, agli sbalzi climatici che aggravano i problemi idro-geologici. Nel nostro Paese, poi, gli incentivi fiscali si arricchiscono di nuove opportunità legata alla riduzione del rischio sismico.

Attraverso l'analisi di questi e altri temi, il convegno proverà a descrivere cosa sta accadendo e cosa accadrà nel nostro Paese e nel mercato delle costruzioni e degli impianti, cercando di individuare quali sono gli spazi che si aprono e quelli che si chiudono, disegnando il percorso di possibili sentieri da seguire, per giovani e imprese, in questa fase così incerta e così stimolante che stiamo vivendo. 

26 settembre 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017