SANITA' ROVIGO Circa un migliaio i presenti alla preselezione, a fronte delle tremila iscrizioni. La graduatoria formata dopo le tre prove consentirà all'azienda di attingere da questo "serbatoio"

Dopo il "concorsone", tante assunzioni all'orizzonte

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

La partecipazione è stata intensa, anche se non ci sono certo presentati tutti i circa 2700 che erano stati ammessi dopo che si erano iscritti circa 3mila aspiranti infermieri, nel contesto dal bando pubblicato dall'Ulss 5 Polesana per l'assunzione di un infermiere a tempo indeterminato (LEGGI ARTICOLO). In realtà, il concorso non ha solo lo scopo di individuare un vincitore, ma anche di formare una graduatoria della quale l'Ulss 5 potrà attingere per le assunzioni che sono programmate nel futuro prossimo



Rovigo - Uno sarà assunto subito, risultando vincitore del bando col quale l'Ulss 5 Polesana cerca un infermiere da assumere a tempo indeterminato. Ma non si ferma qui l'utilità del "concorsone", che ha visto iscriversi circa 3mila persone, 2700 delle quali hanno superato il primo vaglio di idoneità e sono state quindi ammesse alla preselezione in programma nella mattinata di mercoledì 27 settembre al Censer. Le tre prove successive, infatti, non solo individueranno il vincitore, ma consentiranno di formare una graduatoria che avrà validità per i prossimi tre anni, poi prorogabili ai successivi cinque.

Uno strumento indispensabile per l'Ulss 5, che nei prossimi messi e nei prossimi anni ha intenzione di assumere numerose di queste figure professionali, una ventina o una trentina. Da qui la necessità di una graduatoria alla quale attingere, che a oggi mancava all'azienda sanitaria del Polesine, costretta ad andare "a prestito" da altre aziende.

27 settembre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe