AMBIENTE SAN MARTINO DI VENEZZE (ROVIGO) La cittadinanza si dimostra attenta al proprio territorio. I ragazzi della scuola primaria e media hanno raccolto pochi sacco di rifiuti con l’evento “Puliamo il mondo”

Il paese si scopre pulito nella giornata dedicata alla pulizia

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

A San Martino di Venezze l'ambiente pulito è una realtà: i ragazzi della classe quinta della scuola elementare e della medie dalla manifestazione Puliamo il mondo sono tornati dai luoghi di pulizia con i sacchi praticamente vuoti, sinonimo che la cittadinanza ha recepito il messaggio di Legambiente. Soddisfazione quindi anche da parte dell’amministrazione comunale 


San Martino di Venezze (Ro) - Il messaggio di “Puliamo il mondo” a San Martino di Venezze è stato recepito dalla cittadinanza. L’edizione 2017, dopo anni in cui Legambiente organizza la manifestazione nel comune, ha visto una magra raccolta rifiuti. 

Eppure gli alunni della classe quinta della scuola elementare e l'intera scolaresca delle medie si sono dati da fare per riportare il “bottino” più grosso dalle rispettive aree tra cui erano stati suddivisi: ad alcune classi era stata affidata la pulizia del percorso che si snoda tra le vie centrali del paese, ad altre quella degli impianti sportivi e del parco giochi del capoluogo e, infine, alla sola seconda media il parco di via della Libertà a Beverare. Ma al ritorno dalla spedizione è stato impossibile negare l'evidenza: sacchi praticamente vuoti e, dunque, paese pulito.

La manifestazione si è perciò conclusa un po' prima del previsto nello stesso luogo in cui era iniziata, piazza Aldo Moro, davanti al municipio. E' stata aperta dal vicesindaco e assessore all'ambiente e all'istruzione, Ilenia Francescon, e chiusa dal sindaco, Vinicio Piasentini. I due amministratori hanno insistito sull'importanza di impegnarsi quotidianamente per un ambiente pulito, hanno ringraziato i volontari della protezione civile per il costante supporto nelle iniziative rivolte alla popolazione e hanno auspicato che la politica torni a occuparsi di problemi improcrastinabili come il riscaldamento globale.

Prima di rientrare in aula gli alunni della scuola media hanno presentato i lavori prodotti su una varietà di tematiche ambientali, dai rifiuti alle conseguenze dell'effetto serra, da un rapporto corretto con la natura e con gli animali ai comportamenti ecosostenibili. Il vicesindaco ne ha elogiato l'accuratezza di realizzazione e la profondità dei contenuti, un risultato ammirevole considerati i  pochi giorni a disposizione. 

 

 

 

28 settembre 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017