CULTURA ROVIGO Venerdì 29 settembre al teatro Sociale andrà in scena il monologo “Il decreto” di David Gramiccioli sull'argomento dei vaccini

L’opera teatrale che mette a fuoco il tema tra scienza e politica 

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Un tema caldo che è approdato anche a teatro con un monologo dedicato, quello del provvedimento sui vaccini: delle 11 tappe nel Nord Italia, unica in Veneto, “Il decreto”di David Gramiccioli sarà in scena il 29 settembre al teatro Sociale di Rovigo 



Rovigo - L’appuntamento con “Il decreto”, monologo di David Gramiccioli, giornalista, narratore e Premio Diritti umani, sui perché dell’introduzione dell’obbligo vaccinale è per domani sera venerdì 29 settembre al Teatro Sociale di Rovigo. 

Portato in scena dalla Compagnia italiana del teatro artistico d’inchiesta, l’opera cerca di ricollocare nell’ambito di un aspetto umano ed artistico tutta la vicenda sul tema vaccini.

“E’ un’opera a favore della scienza, della politica, dei vaccini e che non entra nel merito scientifica” ha detto questa mattina a Palazzo Celio David Gramiccioli nel corso della presentazione della pièce teatrale con il presidente Marco Trombini ed Elena Pavan, psicologa ed organizzatrice dell’evento. Lo spettacolo che inizierà alle ore 21 con ingresso libero ad offerta, sarà l’unica tappa in Veneto e del Nord Italia delle 11 programmate.

“Come Provincia - ha detto Trombini - abbiamo dato il patrocinio per dare a più persone la possibilità di acquisire notizie e saperi sull’argomento”.

Non una discussione scientifica, - ha proseguito Gramiccioli - ma la messa a fuoco delle motivazioni di un provvedimento molto discusso in un’opera che riprende la nostra storia, che vuole dare un messaggio di libertà”.

Per Elena Pavan che ha voluto quest’opera “La coercizione è uno dei peggiori modi di aprire un dialogo con la popolazione su questo tema”. Il ricavato della serata andrà in beneficenza. 

 

28 settembre 2017




Correlati:

  • Vaccini, il Comune ricorda la scadenza

    ASILO OCCHIOBELLO (ROVIGO) Il Comune ricorda alle famiglie che ormai i tempi per dare attuazione all'obbligo vaccinale si stanno esaurendo

  • La grande Sandra Milo martedì al Sociale

    STAGIONE DI PROSA ROVIGO Assieme a Marina Suma, porta in scena martedì 20 febbraio alle 21 "Twist", una classica commedia piena di humour alglosassone

  • La Traviata tra destino e storia 

    TEATRO SOCIALE ROVIGO Terzo appuntamento con la Stagione Lirica venerdì 16 febbraio alle 20.30 e domenica 18 alle 16: in scena, dopo 6 anni, la Traviata di Giuseppe Verdi, con la regia di Alessio Pizzech

  • Confermato: niente scuola a chi non è vaccinato

    SCUOLA DELL'INFANZIA ROVIGO Il 10 marzo scatta la "tagliola" per l'obbligo vaccinale. L'azienda sanitaria Ulss 5 polesana conferma le disposizione per l'anno scolastico in corso

  • La platea trasformata in una grande pista da discoteca

    TEATRO SOCIALE ROVIGO Partito il primo Galà di Carnevale dal titolo “Vestiti d'opera” organizzato a spese del Comune e Fondazione Rovigo Cultura e dei partecipanti che pagano la quota

  • Per i bimbi non vaccinati si avvicina la "cacciata"

    SCUOLA ROVIGO Il 10 marzo scade il termine per mettersi in regola. La consigliera regionale dei 5 Stelle Patrizia Bartelle chiede di consentire comunque a tutti di finire l'anno scolastico

  • Il Galà pensa ai bambini ammalati 

    CULTURA ROVIGO L'assessorato e la Fondazione Rovigo Cultura hanno deciso di destinare parte del ricavato del primo Galà di Carnevale all'associazione “Amici di Elena”

Elezioni Diego Crivellari 730x90 Alternanza