DEHORS ROVIGO Passa il nuovo regolamento dei plateatici con un emendamento che concede fino ad un massimo di 4 anni per la concessione di suolo pubblico, in vigore dal 1 novembre 

Varate e votate le nuove regole per gli “estivi” dei locali 

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Nuove regole per gli esercenti: il consiglio comunale approva il regolamento per i plateatici (LEGGI ARTICOLO). Norme più rigide da seguire, soprattutto per bar e locali del centro storico, ma una concessione di suolo pubblico che da un massimo di 6 mesi passa a 4 anni



Rovigo – Plateatici tutti uguali, ma c’è tempo per adeguarsi e ammortizzare l’investimento: passa in consiglio comunale, giovedì 28 settembre, il nuovo regolamento dei plateatici passa con 28 voti favorevoli, 2 contrari e un astenuto. Si tratta di un regolamento che prevede maggiore tutela per i locali, bar ed esercizi commerciali del centro storico, con una semplificazione delle procedure ma anche una serie di regole più rigide da rispettare. Vale chiaramente sull’intero territorio comunale con prescrizioni sul decoro, la sicurezza e l’ordine anche se le regole sono più rigorose per il centro storico.

I plateatici dovranno essere simili all’interno della stessa piazza, anche nelle frazioni, e il regolamento non disciplinerà le strutture chiuse o semichiuse. Il regolamento dei dehors stabilisce anche le superfici concesse di occupazione suolo pubblico che non potranno superare la superficie di fronte al locale interno in larghezza e potranno estendersi in profondità non oltre i 5 metri. La superficie concessa in larghezza (e non profondità) potrà essere superiore solo qualora l’esercente si presentasse in Comune con l’autorizzazione dei vicini.

Con l’entrata in vigore di questo regolamento vale comunque la scadenza delle concessioni in essere prevista per il 15 ottobre. Gli esercenti dunque sono chiamati a rifare comunque le autorizzazioni ma avranno la possibilità di ottenere un tempo superiore ai sei mesi fino a questo punto concessi per l’occupazione del suolo pubblico. Grazie all’emendamento votato dall’aula consigliare, il tempo massimo di concessione salirà infatti a 4 anni. Gli esercenti che vorranno fare qualcosa di diverso dal regolamento dovranno acquisire il parere favorevole della Soprintendenza e del consiglio comunale. Il regolamento entrerà in vigore dal primo novembre.

28 settembre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni