MALTRATTAMENTI LUSIA (ROVIGO) L'uomo in una occasione avrebbe chiuso la donna fuori di casa, in un'altra ancora avrebbe chiuso le utenze dopo essersene andato

Lascia moglie e figlia di 8 anni senza luce e riscaldamento

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Un episodio di violenza in famiglia. Anzi, più di un episodio, che i carabinieri addebitano a un giovane maghrebino


 

Lusia (Ro) - I carabinieri della Stazione di Lendinara, a conclusione di indagini, iniziate a giugno 2016, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Rovigo e Minori di Venezia un operaio magrebino 29enne, residente a Lusia per maltrattamenti in famiglia e violenza privata nei confronti della connazionale moglie 22enne residente in un Comune in Provincia di Torino e della loro bambina di 8 anni.

L’ultima vicenda risale nel mese di agosto 2017 quando l’uomo secondo le contestazioni chiudeva fuori di casa sua la moglie e la figlia minore, essendo la donna uscita e rimasta irreperibile per tutto il pomeriggio. La donna per poter rientrare in casa, secondo questa ricostruzione dei fatti, ricorreva all’intervento sul posto di una pattuglia della Stazione Carabinieri di Lendinara nel corso del quale, il magrebino, in uno scatto d’ira, dopo aver rotto degli oggetti abbandonava il tetto coniugale, lasciando la moglie e la figlia soli e senza mezzi di sostentamento.

In seguito l’uomo - sempre in base alla ricostruzione dei fatti operata dai carabinieri, cessava tutte le utenze domestiche (luce, acqua e gas) intestate a suo nome, costringendo la donna a chiedere aiuto ai servizi sociali del comune di Lusia e ad alcuni condomini. Anche nel mese di giugno 2016 l’uomo veniva denunciato alla Procura della Repubblica di Rovigo per i reati di maltrattamenti in famiglia, violenza domestica, lesioni aggravate e minaccia aggravate ai danni della moglie che inizialmente presentava denuncia querela ed in seguito la ritirava.

Per i questi primi fatti il magrebino veniva segnalato al Questore di Rovigo che emetteva a suo carico, su richiesta dei Carabinieri della Stazione di Lendinara, il provvedimento di Ammonimento in materia di violenza domestica. Per quanto sopra inoltre venivano informati i Servizi Sociali del comune di Lusia e del Consultorio Familiare – Servizio Tutela Minori dell’ULSS 5 di Rovigo.

2 ottobre 2017




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017