SCUOLA VILLADOSE (ROVIGO) I componenti del consiglio comunale dei ragazzi assieme a 23 alunni delle classi seconde e terze della media hanno partecipato alla prima edizione de “La partita del cuore”

Studenti che portano in alto il valore della solidarietà

Bancadria 730x90 esclusiva

Due tornei, uno di calcio e l’altro di volley, con l’obiettivo la solidarietà: questo è ciò che hanno pensato i giovani del consiglio comunale dei ragazzi di Villadose che in occasione della prima partita del cuore hanno raccolto dei fondi che saranno poi utilizzati per l’acquisto di beni alimentari e/o materiale scolastico a favore delle famiglie in situazione di disagio



Villadose (Ro) - Scesi in campo per la solidarietà i giovani del consiglio comunale dei ragazzi di Villadose che nella giornata di sabato 30 settembre, presso gli impianti calcistici di Acd Villadose, hanno organizzato la prima edizione de “La partita del cuore”.

Il progetto, coadiuvato dalla professoressa Cinzia Stefania Gerbino, ha avuto come protagonisti, oltre ai ragazzi del Ccr di Villadose, anche 23 alunni e alunne delle classi seconde e terze della secondaria di I grado, coadiuvati dal professore Federico Grigolato, scesi in campo per “sfidarsi” in due tornei di calcio e volley con obiettivi la solidarietà, il divertirsi e lo stare insieme sotto un meraviglioso sole autunnale.

La manifestazione ha avuto subito inizio con il discorso del sindaco dei ragazzi, Andrea Girotto, che ha ricordato come lo sport, favorendo l’integrazione sociale e promuovendo lo spirito di sacrificio, sia strettamente connesso alla solidarietà verso chi si trova in difficoltà.

Di seguito sono intervenuti per salutare i ragazzi e per complimentarsi con loro per la splendida iniziativa, il dirigente dell’istituto Osvaldo Pasello, che ha anche battuto la palla d’inizio, il vicesindaco Ilaria Paparella, e l’assessore allo sport Davide Aggio. 

Poi l’inizio dei tornei: la partita di green volley si è svolta sotto gli occhi esperti degli istruttori del Crg Volley Villadose mentre il triangolare di calcio a cinque sotto la supervisione dei tecnici di Acd Villadose. All’ingresso del campo sportivo, invece, è stato allestito il banchetto del mercatino della solidarietà connesso all’evento, dove alcuni ragazzi del Ccr hanno raccolto le offerte degli astanti per la visione della partita o per gadget quali bandane, magliette e libri di narrativa. Il ricavato sarà utilizzato per l’acquisto di beni alimentari e/o materiale scolastico a favore delle famiglie in situazione di disagio.

Al termine delle gare non poteva mancare il famigerato “terzo tempo”: merenda per tutti a base di  torte, patatine e bibite. All’evento hanno assistito gli alunni di alcune classi del plesso e genitori e  amici, il cui pronto e generoso contributo è stato il premio più grande per i giovani “atleti” de “La partita del Cuore”.

3 ottobre 2017




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni