AMBIENTE ROVIGO Depositato al Governo un documento per chiedere sostegno nella lotta all'abbassamento della costa

Grido di allarme per la subsidenza

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017
Un vero e proprio grido di allarme che arriva da quei territori che maggiormente pagano lo scotto delle estrazioni di gas metano, attività che ha provocato la subsidenza, ossia l'abbassamento della costa con successivo reflusso dell'acqua marina lungo i corsi d'acqua e danni all'agricoltura


Rovigo - Solo di corrente elettrica, le idrovore - 201 in Polesine, 170 nel Ferrarese, 144 nel Ravennate - costano 20 milioni l'anno. Un costo insostenibile per i territorio coinvolti, soprattutto di questi tempi. Territori che si trovano a dovere pagare lo scotto di scelte che sono state fatta decenni fa, dagli allora Governi, che dal 1938 al 1964 diedero il via libero a una massiccia attività di estrazione di gas metano che ha provocato l'abbassameto della costa.
 

E' per questo che i Consorzi di bonifica delle tre province in questione, assieme a rappresentati politici, istituzionali ed economici, hanno rivolto una richiesta al Governo affinché rifinanzi la legge contro la subsidenza e applichi agevolazioi al costo dell'energia elettrica necessaria per mantenere in funzione le idrovore.

7 ottobre 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe