IL CASO A PONTECCHIO POLESINE (ROVIGO) I fatti si sarebbero verificati nella giornata di domenica 8 ottobre, la giovane conferma: "Mi sono rimasti alcuni lividi, per fortuna è intervenuto un signore"

Paese sotto shock: "Donna aggredita da cani col bimbo in braccio"

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe
Una aggressione da parte di due cani di grossa taglia che si sarebbe verificata in centro a Pontecchio Polesine, ai danni di una donna che aveva il figlioletto in braccio, quando è stata attaccata da due cani, che la avrebbero anche ferita, per fortuna in maniera lieve: solo alcuni lividi, ma tanta, tanta paura per lei

Pontecchio Polesine (Ro) - Ci sono anche le testimonianze e la diretta interessata conferma una aggressione estremamente rischiosa, avvenuta nella giornata di domenica 8 ottobre a Pontecchio Polesine. La giovane mamma aveva, secondo questa ricostruzione dei fatti, il figlioletto in braccio, quando due cani di grossa taglia la avrebbero prima accerchiata, quindi si sarebbero scagliati contro di lei. Cani, secondo questa testimonianza, liberi, tanto che anche sui social si è scatenata la ricerca dei loro padroni.

Per fortuna è intervenuto un uomo che, dopo avere assistito alla scena, è corso in aiuto della donna, difendendola sino a consentirle di salire in auto e mettersi in salvo. Probabile che i cani non avessero intenzione di fare davvero del male, dal momento che esemplari di quella taglia se determinati a portare a termine una vera e propria aggressione possono anche essere letali. In ogni caso, la giovane mamma ha avuto, comprensibilmente, molta paura e le sono rimasti i segni sul corpo dell'episodio.
10 ottobre 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017