EVENTI ROVIGO Da 13 al 15 ottobre il capoluogo e varie località del Polesine ospitano la rassegna Itacà che coinvolge una trentina di attori locali

Sarà il primo festival del Turismo responsabile

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Un evento che debutta per la prima volta in Polesine, per promuovere una nuova maniera di fare turismo



Rovigo - Dal 13 al 15 ottobre Rovigo e varie località del Polesine ospitano "Itacà - Migranti e viaggiatori, Festival del turismo responsabile: un’occasione per per riscoprire il territorio da nuovi e inaspettati punti di vista".

Avviene, per la prima volta, nell’Anno internazionale del turismo sostenibile indetto dall’Onu. "Seguendo il modello già sperimentato in Emilia Romagna e Trentino - spiega la nota stampa - la prima edizione polesana del festival coinvolgerà più di 30 attori locali uniti nel proporre un programma ricco e articolato (mostre, iniziative in piazza, convegni e concorsi, visite guidate e itinerari in bicicletta, pranzi a Km 0, spettacoli) al fine di  promuovere anche in questo territorio una nuova idea di turismo, più etico e rispettoso dell'ambiente e di chi ci vive, sviluppando un'immagine unitaria del territorio in chiave di sostenibilità e responsabilità".

Nato a Bologna nove anni fa, il Festival è ora diffuso su tutto il territorio nazionale e vede coinvolti altri territori, tra i quali Padova, Ferrara, Ravenna, Rimini, Trentino, Reggio Emilia, Parma e Monferrato. A Rovigo il progetto è promosso da Associazione TeradaMar, Cospe onlus, Arci Solidarietà Veneto, Arci Padova in collaborazione con Fiab Rovigo, Liceo artistico C. Roccati, Provincia di Rovigo, Comune di Polesella, Gal Delta Po - Sviluppo locale Leader, Gal Adige, Consorzio di Bonifica Adige Po, Comune di Rovigo. Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del Bando Culturalmente 2016.

Il festival ha inizio venerdì 13 ottobre alle ore 9.30 a Rovigo nella sala degli Arazzi di Palazzo Roncale con la conferenza di apertura "Turismo verde tra ruralità e sostenibilità" a cura di Gal Polesine Adige, Itacà, Università degli Studi di Ferrara. Un'occasione di confronto tra esperti e operatori del settore per approfondire le tematiche legate allo sviluppo sostenibile del territorio e le potenzialità che offre il turismo responsabile. 

10 ottobre 2017




Correlati:

  • "Inquinamento tre volte sopra il limite"

    AMBIENTE ROVIGO Il consigliere comunale Antonio Rossini chiede a sindaco e giunta di intervenite sulla problematica delle polveri sottili, già più volte sollevata dagli abitanti delle frazioni di Borsea e San Sisto

  • Lotta ai piccioni: "Non date loro da mangiare"

    AMBIENTE E SALUTE BADIA POLESINE (ROVIGO) Il Comune rivolge un invito in questo senso a tutti i cittadini, per rendere più salubre il centro ed evitare le nidificazioni

  • Finalmente si saprà la verità sulla puzza

    COMUNE CEREGNANO (ROVIGO) Lunedì 4 dicembre alle ore 21 nella sala Circolo parrocchiale Noi di Pezzoli si terrà un secondo incontro con i cittadini sul tema delle emissioni maleodoranti nella frazione 

  • Il "caso polli" approda in consiglio

    AMBIENTE ED ECONOMIA PORTO TOLLE (ROVIGO) All'ordine del giorno del consiglio comunale di martedì 5 dicembre

  • Verso il parco unico. “Sarà la Camargue italiana”

    AMBIENTE E TURISMO (ROVIGO) Approvato in commissione Bilancio al Senato un emendamento volto, appunto, alla unificazione delle due riserve regionali

  • Il Tempio rilancia il turismo 

    CULTURA ROVIGO Presentati i nuovi depliant illustrativi della Rotonda: a realizzarli, insieme al sito internet, i ragazzi dell’istituto De Amicis. Raggiunte le mille presenze al mese 

  • Missione anti piccioni portata a termine

    DECORO URBANO BADIA POLESINE (ROVIGO) La loggia del Comune è stata completamente ripulita, con la posa di un sistema che dovrebbe evitare l’insediamento degli animali

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017