AMBIENTE ROSOLINA (ROVIGO) Parte la campagna “Puliamo le spiagge del Veneto”: domenica 22 ottobre a Marina di Caleri e Rosolina volontari all’opera per raccogliere l’immondizia 

Appuntamento con rastrelli e sacchi per raccogliere i rifiuti dalla battigia

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Il coordinamento regionale Veneto-Trentino di Sea Shepherd Italia Onlus ha avviato la campagna “Puliamo le spiagge del Veneto”quale strumento di sensibilizzazione sul problema dei rifiuti e dell'inquinamento che minacciano l'equilibrio e la sopravvivenza dei nostri mari e dell'ambiente in generale, oltre che occasione per rendere un servizio utile al territorio e alla collettività, a titolo interamente volontario e gratuito



Rosolina (Ro) – Nell’ambito della campagna Puliamo le spiagge del Veneto, il coordinamento Regionale Veneto-Trentino di Sea Shepherd Italia Onlus, con il Patrocinio del Comune di Rosolina e in collaborazione con la Lega Italiana Protezione Uccelli sezione di Rovigo, organizza per domenica 22 ottobre una giornata di pulizia volontaria delle spiagge libere nel litorale di Marina di Caleri, aperta alla cittadinanza. A partire dalle 10, con ritrovo presso il parcheggio adiacente al campeggio Vittoria, fino alle ore 16 i partecipanti, che dovranno munirsi autonomamente di equipaggiamento idoneo (scarpe robuste, guanti resistenti, pinze, rastrelli, ecc…) potranno prestare il proprio, prezioso contributo alla salvaguardia e alla tutela dei nostri mari e dell’ambiente. I sacchi per la raccolta sono gentilmente forniti dal Comune di Rosolina.

Per tutta la durata dell’evento, saranno presenti i volontari di Sea Shepherd con un info-point. La partecipazione all’iniziativa è a titolo privato, volontario e gratuito. In caso di maltempo, l’iniziativa sarà rimandata a data da destinarsi.

Sea Shepherd Global, fondata nel 1977 dal capitano Paul Watson, è un'organizzazione internazionale senza fini di lucro, con delegazioni presenti in diverse nazioni, la cui mission è la tutela e la salvaguardia degli ecosistemi marini in tutto il mondo, mediante azioni dirette, volte a contrastare attività illegali di pesca, caccia e qualsiasi altra pratica dannosa per gli ecosistemi marini, oltre che la promozione di iniziative di informazione ed interventi concreti per la salvaguardia delle coste e dei litorali.

17 ottobre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017