SICUREZZA ROVIGO Il sindacato del Tempio della Rotonda ha chiesto al Comune di rimuovere i paracarri squadrati dalle vicinanze della chiesa, perché “pericolosi". E Palazzo Nodari acconsente

Dopo il Corso i cubi sloggiano anche da piazza XX Settembre

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Alcuni di loro furono vandalizzati a settembre (LEGGI ARTICOLO), ora su richiesta del Sindacato del Tempio, la polizia locale dovrà provvedere a spostare i cubi da piazza XX Settembre, perché pericolosi. Andranno a giacere insieme agli altri, in un magazzino Comunale. Ma dovrà essere trovato un altro modo per impedire l’accesso delle auto alla piazza 



Rovigo – Dei 280 cubi in corten ora ne resteranno esposti soltanto 30, quelli posizionati al Cur. Dal centro della città, infatti, a breve spariranno anche i 20 posizionati intorno a piazza XX Settembre vicino al Tempio della Rotonda, gli ultimi “superstiti” nel centro storico. Il Comune, infatti, ha dato mandato alla polizia locale di provvedere alla rimozione dopo la richiesta fatta dal Sindacato del Tempio. Il Sindacato, infatti, lamenta la pericolosità dei cubi, contornati da spigoli vivi pericolosi per i bambini che giocano nella piazza.

Spariranno quindi dal centro storico anche gli ultimi degli oltre 280 cubi che l’amministrazione Merchiori distribuì, nel 2010, in centro città, in principio lungo corso del Popolo. Rimangono visibili quindi solo quelli spostati nei giardini del Centro Universitario di Rovigo. Tutti gli altri, giacciono in un magazzino comunale. Il Comune ora dovrà provvedere a trovare un modo “alternativo” e meno pericoloso per impedire alle auto di salire sul “listone” della piazza antistante la chiesa Rotonda.

26 ottobre 2017




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017