IL CASO A ROVIGO Anche l'associazione di categoria Federfarma contro l'apertura in Fattoria. “Abbiamo cercato in ogni modo di spiegarlo alla giunta”

“Quell'apertura danneggerà le altre farmacie”

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Alla contrarietà della consigliera di opposizione Silvia Menon, che ha visto però bocciare la sua mozione in consiglio comunale (LEGGI ARTICOLO), si aggiunge anche quella di Federfarma, associazione di categoria dei titolari di farmacia: “L’apertura di una farmacia all’interno del centro commerciale La Fattoria metterà in crisi tutte le altre. Abbiamo provato a spiegarlo ma non ci hanno ascolati”



Rovigo – “Sulla farmacia comunale in deroga la giunta non fa dietrofront. Nessun ripensamento, dell’amministrazione a guida leghista che governa Rovigo, sui piani dell’azienda servizi municipali Asm spa per l’apertura in deroga di una farmacia all’interno del centro commerciale La Fattoria, nella cintura meridionale della città". E' una constatazione amara, quella espressa da Federfarma, l'associazione di categoria dei titolari di farmacia.

Al progetto - chiarisce infatti Federfarma - si oppongono i farmacisti titolari, i gruppi della minoranza consiliare e pure una parte della maggioranza, ma nell'ultima seduta del consiglio comunale di venerdì una mozione presentata dalla minoranza per impegnare l’assemblea a respingere i programmi dell’Asm spa è stata bocciata dai gruppi di governo con voto compatto (e una sola defezione tra i loro consiglieri)".

“È evidente - ha commentato nell'occasione Silvia Menon, prima firmataria della mozione - che alla giunta non interessano i residenti del centro città e delle piccole frazioni”. E Federfarma aggiunge: “Perché l’apertura di una farmacia comunale nell’ipermercato metterà in crisi gli esercizi farmaceutici delle altre zone”.

“Ormai è chiaro quali siano i piani della giunta - osserva il presidente di Federfarma Rovigo, Michelangelo Galante - Abbiamo cercato in tutti i modi di far capire gli effetti che l’operazione avrebbe sulle farmacie dei quartieri circostanti, non c’è stato verso. Purtroppo, la legge consente al comune l’apertura in deroga e dunque abbiamo ben pochi mezzi per opporci”.

31 ottobre 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017