ASSOCIAZIONISMO E VOLONTARIATO TAGLIO DI PO (ROVIGO) Consegnati gli assegni alle realtà locali impegnate nel sociale. La somma raccolta dai podisti di Avis con la seconda edizione dell'iniziativa

Quattro passi per la solidarietà: il paese c'è

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Una bellissima iniziativa che, arrivata al secondo anno di esistenza, ha visto il paese di Taglio di Po confermare la massiccia adesione a “Quattro passi per … la solidarietà”



Taglio di Po (Ro) – Si è svolta nella sala consiliare del Comune di Taglio di Po la consegna degli assegni frutto del ricavato della manifestazione podistica disputata domenica scorsa, nel centro del paese.

 La “Quattro passi per … la solidarietà” era nata l’anno scorso, organizzata dal gruppo podistico Avis tagliolese, con la collaborazione della locale sezione Avis, dell’amministrazione comunale e della Protezione civile di Taglio di Po, per raccogliere fondi da destinare ad un progetto di ricostruzione nelle zone terremotate del centro Italia.

 Vista l’ottima riuscita il gruppo podistico, sempre spalleggiato dagli stessi partner, si è messo in campo per questa seconda edizione, con lo scopo di devolvere l’intero ricavato alle associazioni “Foglie Vive” e “Barriere Invisibili”, molto impegnate nel sociale. La risposta dei tagliolesi è stata, ancora una volta, ottima, visto gli oltre 240 partecipanti che hanno portato ad un incasso di più di 1200 euro.

A consegnare le quote il presidente del gruppo podistico, Daniele Paesante, che ha detto: “Ci fa piacere aiutare queste associazioni locali, molto attive nel territorio, soprattutto perché lo abbiamo fatto mettendo in pratica quello che ci riesce meglio, cioè correre e camminare”. Daniele Passarella presidente di “Foglie Vive”, accompagnato dal segretario Andrea Pozzato, ha detto; “un ringraziamento a tutti i partecipanti e agli organizzatori. Per noi un evento importante, che ci ha permesso di essere in piazza con i nostri prodotti e farci conoscere ulteriormente”.

L’associazione, infatti, attraverso la produzione orticola, offre ore lavoro a persone in difficoltà economica. Per “Barriere Invisibili” Patrizia Mantovan, che ha presenziato per la presidente Marina Cassetta, impegnata in altro evento, ha ribadito che il contributo verrà impiegato in uno dei vari progetti indirizzati alla maggior autonomia delle persone disabili.

Presenti alla consegna anche l’assessore Davide Marangoni, che ha ribadito la vicinanza ed il sostegno dell’amministrazione a questo tipo di manifestazioni, e Marco Fini, per l’Avis Taglio di Po, da diciotto anni sponsor e partner del gruppo podistico in tutti gli eventi organizzati.

11 novembre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni