POLITICA LENDINARA (ROVIGO) Nabeel Bassal risponde a tono alla maggioranza consigliare che si schierata con il sindaco. L’ex assessore invita i cittadini a venire in consiglio comunale: “Leggerò gli sms”

“Da Viaro solo bugie. Adesso vi dico io la verità”

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni
Non si fa attendere la replica dell’ormai ex assessore Nabeel Bassal che risponde alla maggioranza consigliare del Comune di Lendinara schierata attorno al sindaco Luigi Viaro contro di lui, assessore sfiduciato (LEGGI ARTICOLO). Bassal invita i cittadini a prendere parte al prossimo consiglio comunale previsto lunedì 20 novembre, nel corso del quale promette di leggere gli sms inviati dal primo cittadino

Lendinara (Ro) – “Visto che una parte della maggioranza ha fatto una conferenza stampa sul rapporto fra me e il sindaco Luigi Viaro, dando alla vicenda una valutazione che nasce solo dall’ascolto delle parole del primo cittadino, ora mostrerò io a tutti qual è la verità. E lo farò in consiglio comunale, di fronte ai cittadini”. Replica duramente l’ormai ex assessore del Comune di Lendinara Nabeel Bassal alla maggioranza consigliare che nella mattinata di sabato 11 novembre si era schierata a favore del sindaco Luigi Viaro, puntando il dito contro Bassal, unico colpevole della vicenda.
 
Parliamo della questione delle nomine del cda della Casa Albergo di Lendinara, una vicenda che portò l’ex assessore Nabeel Bassal ad autosospendersi dal suo ruolo in giunta per accelerare i tempi della costituzione del nuovo cda (LEGGI ARTICOLO) e successivamente il sindaco Luigi Viaro a ritirargli le deleghe “cacciandolo” di fatto dalla giunta (LEGGI ARTICOLO). Nabeel Bassal dunque, annunciò il suo passaggio all’opposizione e il gruppo di maggioranza si schierò compatto dalla parte del sindaco.
 
Ma Bassal non ci sta. A suo dire, ciò che i consiglieri di maggioranza raccontano è frutto di una sola versione e anche lui vuole far suonare la sua campa: “Invito tutti i cittadini interessati a venire lunedi 20 novembre, alle 19, in consiglio comunale, per scoprire la verità – commenta Bassal – Leggerò alcuni sms di Viaro. È la mia fiducia nei confronti del sindaco e di parte della sua maggioranza ad essere venuta a meno. La causa? Le loro bugie”.
12 novembre 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe