TRAGEDIA A VILLANOVA MARCHESANA (ROVIGO) Intervento di carabinieri, Suem e vigili del fuoco nella mattinata di domenica 12 novembre. Muore Marco Tenani, 22 anni

Vola giù dall'argine, poi lo schianto: muore a 22 anni

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017
L'allarme è scattato verso le nove della mattinata di domenca 12 novembre, quando in via Argine Po, a Villanova Marchesana, sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e il personale del Suem, per la segnalazione di una vettura con a bordo una persona senza vita. Al momento la prima ipotesi è quella di una fuoriuscita autonoma. La vettura, una Renault Clio. mentre percorreva l'argine, avrebbe sbandato, finendo nei campi. Non è da escludere che possa avere avuto parte in causa, nel provocare lo schianto, la fitta nebbia
 

Villanova Marchesana (Ro) - Una tremenda sbandata che ha portato la vettura a volare oltre l'argine schiantandosi nei campi. Morto il giovane conducente, di ritorno da una serata con gli amici. Questa la prima ricostruzione di quanto accaduto, nella mattinata di domenica 12 novembre, quando è scattato l'allarme per il ritrovamento, nel campo tra via Argine Po e la regionale, nel Comune di Villanova Marchesana, della Renault Clio semidistrutta. Il luogo esatto del ritrovamento si trova in località Ai Santi, proprio al confine tra i territori comunali di Villanova Marchesana e Papozze. La vittima stata identificata come Marco Tenani, 22 anni, del luogo, studente di giurisprudenza a Ferrara.

L'ipotesi principale che, allo stato, viene formulata per capire cosa sia accaduto è quella di una fuoriuscita autonoma. Mentre la vettura stava percorrendo l'argine, ci sarebbe stata la sbandata. Uno schianto tremendo che non ha lasciato scampo al giovane occupante della vettura. Sono comunque in corso tutto gli accertamenti del caso, per cercare di arrivare a una ricostruzione compiuta. A perdere la vita, appunto, Marco Tenani, 22 anni.

Pare stesse tornando da una serata con gli amici in Bassopolesine e che, al mattino, i familiari, vedendo che non era ancora rincasato, abbiano avviato le ricerche. Erano circa le sei e mezza del mattino. Nel frattempo, però, la segnalazione del ritrovamento dell'auto, da parte di altre persone, che hanno lanciato l'allarme. E' probabile che lo schianto si sia verificato poco prima delle sette, dal momento che l'ultima comunicazione con gli amici, prima del rientro, sarebbe delle cinque e tre quarti circa. Alcune persone residenti nella località del ritrovamento, proprio prima delle sette avrebbero udito un violentissimo schianto.
12 novembre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni