LA CAUSA ROVIGO Scontro legale tra due società che hanno partecipato al bando relativo al servizio di gestione valido per tutti gli uffici di polizia in Polesine

Fanno gola i distributori automatici in questura

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Una causa al Tar, Tribunale amministrativo regionale, del Veneto, incentrata sull'affidamento del servizio "di gestione dei distributori automatici presso gli uffici della polizia di Stato della provincia di Rovigo". Affidamento disposto dall'Ufficio tecnico logistico della questura lo scorso 29 settembre


Rovigo - Per ora, l'ha avuta vinta la società che, in prima battuta, ha ottenuto la gestione di tutti i distributori automatici, per i prossimi tre anni, posizionati in tutti gli uffici della polizia di Stato in Polesine. Questa la decisione presa nei giorni scorsi dal Tar, Tribunale amministrativo regionale, di Venezia, nel valutare il ricorso con richiesta di sospensiva presentato da una società che, pur avendo concorso al bando, non se lo è aggiudicato.

Attenzione, comunque: quella presa dai giudici amministrativi in questa fase non è la decisione finale. Ma unicamente il rigetto, appunto, della richiesta di "sospensiva". Ossia l'istanza con la quale si domanda al Tribunale di sospendere l'atto impugnato per il periodo necessario ad arrivare a una decisione di merito.

 

 

14 novembre 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni