CULTURA CANDA (ROVIGO) Torna "Veneto: Spettacoli di mistero". La nona edizione dà appuntamento al teatro parrocchiale di Canda sabato 18 novembre

Le leggende e i misteri tornano in paese

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Sul palco verranno portate tre leggende, appartenenti a periodi storici differenti, profondamente radicate nell'immaginario popolare del Polesine



Canda (Ro) - Torna questo fine settimana l’appuntamento con “Veneto: Spettacoli di Mistero”, edizione numero nove del Festival promosso da Umpli Veneto dedicato a  luoghi mitici, storie e tradizioni popolari del territorio regionale, che sabato 18 novembre farà tappa al Teatro parrocchiale di Canda con l’evento dal titolo “Canda delle leggende”. 

Si tratta di uno spettacolo teatrale, messo in scena dalla compagnia I Ruscoletti in collaborazione con il comitato di gestione della biblioteca “P. Brandolese”, che porterà sul palco sette leggende della tradizione, appartenenti a tre diversi periodi storici. Storie provenienti dal Medioevo, come “Santi e catastrofi”, “Il volto della peste” e “El pero de San Belin”, che raccontano la devozione dei fedeli verso i santi del territorio a cui si chiedeva di intervenire per scampare da mali, maledizioni e povertà. Memorie di dominazione veneziana del XVI-XVII secolo, documentate da leggende come “La contessa triste”, “Borgofuro” e “Madonna nelle terre dei cuori”. Oppure storie recenti, come la tragica vicenda d’amore di Albarossa, ambientata in epoca moderna sullo sfondo della Prima Guerra Mondiale

Al termine della rappresentazione teatrale la Pro Loco offrirà gnocchi dolci, il piatto tipico di Canda. L’ingresso alla serata è libero, si consiglia la prenotazione.

14 novembre 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017