CULTURA TRECENTA (ROVIGO) Sabato 18 novembre parte al teatro Ferruccio Martini la nuova stagione di prosa con sette spettacoli fino al 14 aprile. Si comincia con la compagnia teatrale “La bottega del RebArdò” e la commedia “Ben-Hur, una storia di periferi

La leggerezza sul palcoscenico

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

Dalle commedie, al belcanto: questo viene proposto alla stagione di prosa del teatro Ferruccio Martini di Trecenta che comincia il 18 novembre e si conclude il 14 aprile. Tre gli spettacoli fuori abbonamento pomeridiani per i più piccoli e due per i più grandi 



Rovigo - E’ tutto pronto per l’inaugurazione della stagione di prosa 2017/2018 del teatro Ferruccio Martini di Trecenta realizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con Il gruppo teatrale “Il Mosaico” di Rovigo.

In programma un cartellone con spettacoli all’insegna della qualità, con momenti artistici e culturali capaci di armonizzare i gusti di un vasto pubblico, e riflette molteplicità di linguaggi teatrali: dalle rappresentazioni di prosa al varietà musicale, fino all’avvolgente atmosfera delle voci gospel. Nell’ottica di una maggiore diffusione del teatro tra le giovani generazioni, viene inoltre proposta una rappresentazione rivolta alle famiglie, in grado di coinvolgere, con la sua magica atmosfera fiabesca, i bambini e i loro genitori.

“È con grande soddisfazione - ha affermato il sindaco Antonio Laruccia - che l’amministrazione Comunale è lieta di presentare la nuova rassegna teatrale, un importante appuntamento dell'attività culturale di Trecenta che si rinnova ogni anno per quanti sentono il bisogno di coltivare la propria cultura e il proprio spirito. La collaborazione con il Gruppo Teatrale ll Mosaico lo scorso anno ha dato buoni frutti ed auspichiamo che anche in questa stagione la partecipazione della comunità sia numerosa e sentita”.

“Abbiamo sempre bisogno di leggerezza, ma di una leggerezza di qualità. – ha sottolineato il direttore artistico, Emilio Zenato – ll Mosaico, propone, grazie all‘amministrazione comunale, la seconda stagione teatrale nel suggestivo teatro Ferruccio Martini, e ha il piacere di offrire al pubblico una stagione che coniuga la tradizione della prosa, gli schemi antichi dell‘operetta e del gospel a quelli più moderni e più giovani con tutte le lore risorse di talento e professionalità”.

Zenato ha infine illustrato il programma della rassegna. Sette gli spettacoli inseriti in abbonamento con inizio alle ore 21. Ad inaugurare questa edizione è stata chiamata la compagnia teatrale “La bottega del RebArdò” di Roma che sabato 18 novembre porterà in scena la divertente commedia “Ben-Hur, una storia di periferia” di Gianni Clementi, per la regia di Enzo Ardone.

Sabato 2 dicembre in programma una serata dedicata al belcanto. Sul palco il tenore Renato Bartoli, il soprano Ilaria Ceccarelli e il mezzosoprano Monica Minarelli proporranno un repertorio che comprenderà le più belle romanze italiane, arie tratte dalle più famose opere liriche, brani tratti da operette e canzoni napoletane. Sabato 16 dicembre sarà la volta dello spettacolo gospel della compagnia Modena Gospel Choirs formata da 30 coristi e diretta dal maestro Johnny Borelli.

Sabato 20 gennaio toccherà alla compagnia “Il Mosaico” con la celebre commedia “Donna Canasta” di Miro Penzo, per la regia di Emilio Zenato. Sabato 10 febbraio la compagnia teatrale “Rinascita” di Treviso porterà in scena un classico della commedia: “Arlecchino servitore dei due padroni” di Carlo Goldoni, per la regia di Renzo Santolin. Sabato 10 marzo la cantante Sabrina Paglia proporrà lo spettacolo musicale dal titolo “Minamia”, un omaggio alle due regine della canzone italiana, Mina e Mia Martini. Sabato 14 aprile la compagnia teatrale “Teatro Fuori Rotta” di Padova porterà in scena “Novecento, la leggenda del pianista” di Alessandro Baricco, per la regia Gioele Peccenini.

Tre gli spettacoli fuori abbonamento pomeridiani in programma alle ore 16.30 e pensati per i più piccoli: venerdì 5 gennaio la tradizionale fiaba Cenerentola in attesa dell’arrivo dell’Epifania; domenica 8 aprile verrà proposta la fiaba La bella e la bestia, mentre  domenica 22 aprile sarà la volta della fiaba Cappuccetto Rosso, tutte portate in scena dal gruppo teatrale “Il Mosaico”.

In programma anche altri due spettacoli fuori abbonamento: domenica 18 febbraio alle ore 16.30 appuntamento con la magia e l’illusionismo con lo spettacolo di Magic Eleonora; sabato 24 marzo alle ore 21, direttamente da Zelig, lo spettacolo di cabaret del Duo Idea.

16 novembre 2017




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017