GIORNATA MONDIALE DEL POVERO (ROVIGO) La Casa di Abraham e la parrocchia assieme per organizzare un pranzo tutti assieme a Borsea

Tutti assieme al ristorante, con chi non ha nulla

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Una ricorrenza speciale, una giornata diversa regalata a tante persone che vivono quotidianamente il dramma dell'indigenza



Rovigo - Papa Francesco ha istituito la prima giornata mondiale dei Poveri il 19 novembre. A Borsea esiste da anni un centro di ascolto ed una associazione "la Casa di Abraham" che sostiene la parrocchia nelle iniziative a sostegno di tutte quelle situazioni di indigenza e di emergenza che quotidianamente si presentano.

"Con don Silvio Baccaro, il nostro parroco - spiega la nota dell'associazione - abbiamo colto il messaggio del Santo Padre ed abbiamo organizzato un pranzo per le persone che non hanno possibilità. Grazie alla nostra comunità parrocchiale, al sostegno del ristorante Habanero, della Pro loco di Borsea e dell'associazione commercianti 'la Piazza di Borsea', i quali rappresentanti Mauro Mazzaro e Venco Diego, sono venuti a portare il saluto,  è stato possibile organizzare il pranzo presso il ristorante Habanero".

"É stato un grande momento di gioia e di condivisione che ci ha aperto il cuore. Abbiamo ricordato Claudio, e tutte quelle persone che nel silenzio vivono in profonda solitudine. Il vescovo Pierantonio ci ha raggiunto con una telefonata in viva voce (impegnato alla giornata del Ringraziamento), portando il saluto è l'impegno della diocesi nei confronti dei più bisognosi e impegnandosi a partecipare ad un altro incontro".

"Al momento dei saluti una bellissima sorpresa da parte dei gestori del ristorante, la signora Claudia con i figli Mirko e Riccardo: hanno fatto a tutti i presenti di un regalo".

19 novembre 2017




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni