CNA ROVIGO E CONFINDUSTRIA Lezione per gli imprenditori del settore produzione sull’additive manufacturing applicato all’artigianato manifatturiero al laboratorio Tesi 

Fantastiche potenzialità della stampante 3D

CNA 730X90 SPECIALE Epasa Pensionati

Utilizzo di stampanti 3D con il sistema dell'additive manufacturing, tecnologie di fabbricazione di componenti in materiale metallico, casi pratici di fabbricazione additiva di componenti in materiale polimerico: su questi esempi si sono concentrati gli imprenditori del settore produzione al laboratorio Tesi di Rovigo dove è stata organizzata una visita da parte di Cna 



Rovigo - Incontro di spessore quello tenutosi presso il laboratorio Tesi di Rovigo con gli imprenditori del settore manifatturiero organizzato dalla Cna produzione e da Confindustria Venezia Rovigo sulle "Tecnologie di fabbricazione additiva applicate a materiali metallici e polimerici".

Dopo il saluto iniziale del vice presidente Cna Luca Bedendo, il professore Paolo Bariani dell'Università di Padova ha introdotto i lavori del seminario illustrando alcune possibili soluzioni tecnologiche applicate al mondo delle piccole imprese della produzione tramite l'utilizzo di stampanti 3D con il sistema dell'additive manufacturing.

Successivamente hanno preso la parola Marco Sorgato e Stefania Bruschi che hanno intrattenuto gli artigiani presenti sulle tecnologie di fabbricazione di componenti in materiale metallico. Molti sono stati i casi presentati ma uno studio di riprogettazione di un componente di un jet ha attirato particolarmente l'attenzione dei presenti.

Tramite questa complessa revisione progettuale di lavorazione un componente del peso di kg 4,4 è stato fabbricato con le stesse caratteristiche d'uso con un peso di Kg 0,4, dieci volte il peso originario del pezzo meccanico. L'incontro è proseguito con la relazione di Nicolò De Marchi che ha presentato casi pratici di fabbricazione additiva di componenti in materiale polimerico. Tra i prototipi oggetto di analisi molti componenti per protesi biomedicali.

La mattinata informativa si è conclusa con la visita guidata a tutto il laboratorio con le illustrazioni delle prestazioni delle tecnologie presenti nei locali attrezzati per la ricerca. "Visita molto interessante ed illustrativa - ha dichiarato Bedendo - le possibilità per le nostre imprese di poter utilizzare i servizi del centro studi possono essere notevoli. Questa è la dimostrazione tangibile di quanto il mondo della ricerca e dell'artigianato possano sempre più spesso lavorare insieme per un percorso di crescita della manifattura”.

 

22 novembre 2017




Correlati:

Bancadria 730x90 Cna Rovigo