MOTORI ROVIGO Si parte sabato 25 novembre e si gareggerà per 24 ore, weekend intenso all’autodromo di Adria

Bagarre no-stop

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo

La gara sarà tutta di casa Seat, infatti i 18 equipaggi, composti da un minimo di sei piloti, si daranno battaglia a bordo delle splendide Seat Ibiza cup, auto leggere e performanti, con un motore da oltre 200 cv. In occasione della 24ore di Adria, sarà battezzata la Web Tv, una postazione televisiva, consultabile sulla Official Page dell’Autodromo


Adria (Ro) - È oramai partito il countdown per la 14^ edizione della 24ore, che nel prossimo fine settimana animerà l’asfalto dell’Adria Raceway.

I drivers, tra i quali grandi nomi del Motorsport, sono già proiettati sulla pit-lane, il livello di affiatamento con i Team è elevato, i tempi di gara impostati in maniera ottimale, tuta e casco sono pronti, per una sfida che promette spettacolo.

La bagarre no-stop, alla quale si potrà assistere gratuitamente, vedrà le vetture sulla griglia di partenza  alle 14.00 di sabato 25 novembre, per concludersi alla stessa ora di domenica 26, con la cerimonia di premiazione.

La gara sarà tutta di casa Seat, infatti i 18 equipaggi, composti da un minimo di sei piloti, si daranno battaglia a bordo delle splendide Seat Ibiza cup, auto leggere e performanti, con un motore da oltre 200 cv.

L’alternarsi di buio e luce, sole e probabili pioggia e nebbia, caricheranno lo spettacolo di un fascino unico.

In occasione della 24ore di Adria, sarà battezzata la Web Tv, una postazione televisiva, consultabile sulla Official Page dell’Autodromo che aggiornerà gli appassionati sull’andamento di gara e dedicherà ampio spazio ad interviste e commenti a cado dei protagonisti.

All’interno del Circuito verrà anche allestito un padiglione dedicato al Tcr International Series, nel quale, durante la due giorni, si potranno chiedere informazioni circa il campionato 2018.

L’Adria Raceway offrirà poi interessanti alternative agli spettatori grandi e piccoli che vorranno prendersi una pausa di relax.

 

23 novembre 2017
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

  • La sfortuna perseguita il polesano 

    MOTORI ROVIGO Il pilota adriese Matteo Luise continua a vedere il buio alla fine del tunnel ed incassa un altro ritiro, il terzo consecutivo, per cedimento del motore della sua Fiat Ritmo

  • Prima gara stagionale 

    MOTORI ROVIGO Nella prima gara del Trofeo Italiano Amatori, poca gloria per gli alfieri del Team Pregnocorse

  • Il futuro passa per l’autodromo polesano 

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Prima sabato 12 maggio una breve prova di guida sicura rivolto agli studenti neopatentati degli istituti scolastici superiori adriesi, poi la gara Endurance con auto elettriche ed ibride

  • Luise al Valsugana Historic vuole il bis

    MOTORI ROVIGO Il pilota adriese, Matteo Luise, alla guida della Fiat Ritmo 130 gruppo A, sarà ai nastri di partenza della classica trentina con l'intento di riconfermare il successo della passata edizione

  • Esordio sfortunato

    MOTORI ROVIGO L'International Rally Cup non parte nel migliore dei modi per il pilota di Taglio di Po. Eros Finotti a lungo in lotta per il successo finale, esce di scena sulla penultima prova speciale

  • Esordio con il botto 

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Rivà, Michele Mancin,  porta il primo successo in casa Mach 3 Sport con la vittoria di classe 1600 ed il terzo posto in gruppo Prod. E in terra vicentina

  • Splendida prestazione per Salviato 

    MOTOCROSS Moto club Due Torri Rovigo in pista a Ferrara il giorni di Pasquetta per il campionato Triveneto Fmi

Animazione estiva Baseball Camp 2018