ACCOGLIENZA ROVIGO Fanno parte di quelli che saranno spostati dall'ex base militare di Cona. Per il futuro, invece, non ci sono ancora certezze

Da Cona al Polesine: nuovi trasferimenti di profughi

Animazione estiva Baseball Camp 2018
Sono una decina i profughi che a breve dovrebbero arrivare in Polesine dall'ex base militare di Cona, nel Veneziano, in una ottica di redistribuzione, dopo che vari profughi, circa 200m avevano deciso di abbandonare la struttura a piedi. Per il futuro, poi, non sono esclusi nuovi arrivi nella nostra provincia, per quanto si tratti di numeri complessivamente piuttosto ridotti

Rovigo - Continua a fare sentire la propria influenza anche in Polesine la progressiva redistribuzione dei profughi che si trovavano alloggiati nella ex base militare di Cona e che hanno dato luogo a una clamorosa protesta. che aveva visto circa 200 di loro abbandonare la struttura a piedi. In una ottica di redistribuzione, infatti, una decina di loro dovrebbe arrivare in Polesine. Numeri ridotti, quindi, che non dovrebbero trovare difficoltà a venire assorbiti in varie strutture della Provincia, senza impatti significativi.

Per il futuro, poi, non ci sono certezze. Potrebbero verificarsi nuovi arrivi, sempre da Cona. Già quasi una trentina di profughi di Cona erano stati destinati, nei giorni scorsi, a Villaregia, nel Comune di Porto Viro, per venire poi comunque dopo una sola giornata di sosta venire nuovamente trasferiti (LEGGI ARTICOLO).
28 novembre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento