FIESSO UMBERTIANO ROVIGO Nasce “Cucito, ricamo e…”. Debutto col botto, con una mostra alla vigilia di Natale. Ecco chi sono le fiessese che hanno voluto regalare qualcosa al loro paese

Una nuova associazione: 20 agguerritissime socie

Cooking Chef Academy 730x90

Un bell’esempio di associazionismo a Fiesso Umbertiano



Fiesso Umbertiano (Ro) - Martedì 28 novembre alle ore 11, nell'atrio della sala Parri, si è inaugurata la mostra curata da una nuova associazione che si è insediata nel Comune di Fiesso Umbertiano denominata "Cucito, ricamo e....". Gli oggetti esposti sono tutti frutto del lavoro manuale di oltre 20 donne di Fiesso che hanno come tema fondamentale il Natale.

Le signore che fanno parte di questa associazione hanno tutte un comune denominatore costituito da esperienza, intuizione artistica, grande volontà, altruismo, voglia di condividere con la comunità idee e progetti, caparbietà, alto senso del volontariato, ma anche allegria e voglia di stare insieme!

L'associazione è costituita da 18 signore mentre il consiglio direttivo è così formato: Crivellari Maria Ersilia, Gobbi Luciana, Peretto Francesca, Zocca Adele, Bedini Maria Grazia, che poi hanno nominato presidente la signora Maria Ersilia Crivellari; vicepresidente la signora Luciana Gobbi, segretario-tesoriere la signora Francesca Peretto, consiglieri le signore Adele Zocca e Maria Grazia Bedini. Il Collegio dei Revisori è invece formato dalle signore: Ornella Bassi, Daniela Pazi, Beatrice Bonvento.

L'associazione “Gruppo cucito, ricamo e...… “ ha per scopo quello di contribuire allo sviluppo sociale e civile dei cittadini attraverso le seguenti forme: la promozione e la realizzazione di attività artistiche, e formative di qualsiasi genere, atte a soddisfare le esigenze di conoscenza, di cultura e di crescita artistica dei soci; l’organizzazione di attività culturali nell’ambito del territorio comunale ed il potenziamento di quelle già esistenti;insegnare ad altri ed imparare varie tecniche di cucito, ricamo e altri tipi di lavorazione manuale;  di favorire l'integrazione tra le varie etnie (tra le socie vi sono due signore, una proveniente dalla Tunisia ed un'altra dal Marocco); di impegnarsi nell'ambito sociale studiando progetti da poter sostenere con il ricavato proveniente dalle attività dell'associazione.

Le signore dell'associazione svolgeranno la loro attività nell'ambito del Centro Polivalente Falcone e Borsellino (ex Dispensario) di via Dante Alighieri mentre la mostra aprirà al pubblico nelle mattine del martedì e della domenica dalle 9 alle 12, venerdì 8 dicembre stessi orari e l'ultima uscita pubblica sarà realizzata nel pomeriggio della Vigilia di Natale in concomitanza dell'arrivo della Slitta di Babbo Natale in piazza del Vendramin.

28 novembre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo