ISTRUZIONE PORTO VIRO (ROVIGO) Gli alunni della scuola primaria “Monsignor Sante Tiozzo” si sono aggiudicati il podio al progetto di inclusione “I colori della diversità umana”

Fantastici studenti, terzo posto al concorso del Ministero 

Animazione estiva Baseball Camp 2018

Con uno spot che illustrava la simulazione di una gara di preparazione biscotti all’interno di un corso di cucina i bambini dell’attuale classe quarta della scuola primaria “Monsignor Sante Tiozzo” si sono aggiudicati il terzo posto al progetto di inclusione “I colori della diversità umana” che ha lo scopo di potenziare il livello di conoscenza delle diversità



Porto Viro (Ro) - Terzo posto per gli alunni della scuola primaria “Monsignor Sante Tiozzo” di Porto Viro al concorso I colori della diversità umana. La cerimonia di premiazione si è tenuta giovedì 30 novembre alle ore 10, nella sala della comunicazione della sede centrale del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, alla presenza di Maria Assunta Palermo (direttore generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione che ha portato il saluto del Sottosegretario di Stato Vito De Filippo), del presidente di Fiaba onlus Giuseppe Trieste e di Guido Dell’Acqua (direzione generale per lo studente, l’integrazione, la partecipazione e la comunicazione).

Tale concorso era stato indetto nell’anno scolastico 2015-16 dal ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca unitamente a Fiaba onlus con lo scopo di potenziare il livello di conoscenza delle diversità e favorire l’integrazione di ciascun individuo superando limiti e pregiudizi che incidono sulla qualità di vita e sulle pari opportunità, che prevedeva la realizzazione di uno spot o di un cortometraggio alla quale ha partecipato anche la classe seconda, attualmente quarta, della scuola primaria “Monsignor Sante Tiozzo” dell’Istituto comprensivo di Porto Viro. 

A ritirare il riconoscimento a Roma erano presenti le insegnanti delle classi Lorenza Lazzarin e Grazia Gnan, accompagnate dalla collega Luciana Milani in rappresentanza della dirigente scolastica Gabriella Di Mascio.

Lo spot interpretato dagli alunni delle classi seconde è “Un pizzico di colore in più”, è il prodotto del progetto Cittadinanzattiva, che coinvolge tutti gli alunni della scuola e che si articola in diversi percorsi secondo tematiche e modalità che variano all’interno delle diverse classi ma tutti con la stessa finalità: promuovere il benessere a scuola attraverso lo sviluppo di competenze sociali, la gestione dei conflitti e la prevenzione del bullismo.

Il video, ideato dopo aver analizzato varie ipotesi, vuole rappresentare proprio ciò che i bambini hanno appreso: saper cogliere gli aspetti positivi degli altri, diversi da se stessi, come una opportunità per migliorare la propria persona. Lo spot consiste nella simulazione di una gara all’interno di un corso di cucina e gli aspiranti cuochi devono cimentarsi con la preparazione di biscotti. Tutti hanno a disposizione gli ingredienti classici: uova, zucchero, burro e farina. Ma qualcuno capisce che per ottenere un prodotto più saporito ed unico è necessario aggiungere qualcosa di particolare: ecco allora che amici provenienti da paesi diversi portano le loro specificità e questo è il pizzico di sapore e colore in più che li porterà alla vittoria della gara.

Grande soddisfazione delle insegnanti nel vedere che la progettualità di plesso viene riconosciuta di qualità ancora  una volta a livello nazionale. 

2 dicembre 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo