IL PROGETTO INCLUSIVO ROVIGO Mercoledì 6 dicembre alla sala convegni dell'ex macello l'evento conclusivo del progetto portato avanti dall'Ulss 5 

Le spiagge saranno davvero per tutti

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Un progetto che ha visto molte realizzazioni, tutte nella direzione di una piena fruibilità delle spiagge del Polesine anche delle persone diversamente abili, con posa di pedane ad hoc (LEGGI ARTICOLO), e la fornitura di speciali sedie a rotelle che possano transitare anche in spiaggia (LEGGI ARTICOLO). Ora è il momento di stilare un bilancio e di guardare al futuro


Porto Viro (Ro) - E' l'evento conclusivo di un progetto che avevano uno scopo chiaro: rendere le spiagge del Polesine, nei Comuni di Porto Tolle e di Rosolina, pienamente inclusive. In grado, cioè, di essere pienamente vissute e godute anche da persone diversamente abili. Un progetto portato avanti dall'Ulss 5, l'azienda sanitaria del Polesine, con il pieno appoggio dei due Comuni turistici della provincia.

Si farà il bilancio di quanto fatto, ma anche di quanto c'è da fare, mercoledì 6 dicembre, alle 21, alla sala convegni dell'ex macello di Porto Viro, nel corso di un incontro al quale prenderanno parte il sindaco di Porto Viro Maura Veronese, il sindaco di Porto Tolle Claudio Bellan, il sindaco di Rosolina Franco Vitale, la direzione generale dell'Ulss polesana, con il direttore Antonio Compostella.

L'apertura dei lavori sarà affidata all'assessore del Comune di Porto Viro Maria Laura Tessarin. Sarà anche la sede per porre le basi delle future conquiste perseguite nell'ambito del progetto.

 

 

4 dicembre 2017




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni