STALKING PORTO VIRO (ROVIGO) Rinviato a giudizio l’ex compagno, avrebbe perseguitato, aggredito e terrorizzato la donna, ma anche la figlia minorenne di lei: “finse di investirla”

“Innamorato pazzo”, scala il terrazzo: a processo

Fondazione Cariparo Culturalmente

Una vicenda che approderà nei prossimi mesi a processo penale, co l’ipotesi di reato di stalking, per una molteplicità di comportamenti che l’imputato avrebbe messo in atto, secondo questa ricostruzione, nei confronti della ex compagna, cui non perdonava di avere deciso di porre fine alla loro relazione



Porto Viro (Ro) - Ci sono le chiamanti insistenti, ma anche la ricerca di contatto ossessiva sui social, tanto da costringere la vittima a bloccarlo. Ma anche “pattugliamenti” nei bar della città e sotto casa, urla, minacce, due aggressioni, persino una messinscena molto pericolosa, quando avrebbe finto di investire, in auto, la figlia, minorenne della vittima. Questa la ricostruzione accusatoria a carico dell’imputato, che sarebbe stata posta in atto, secondo questa ipotesi,  approssimativamente tra 2014 e maggio scorso.

A monte di tutto ci sarebbe la incapacità, da parte dell’imputato, di prendere atto della decisione, da parte della ex compagna, di chiudere con la loro relazione. Ci sarebbero stati atteggiamenti piuttosto consueti, ma comunque illeciti e fonte di ansia per la persona che li subisce. Ma anche altri decisamente più peculiari, come il finto investimento, le aggressioni, persino una “scalata” al terrazzo dove abitano la donna e la figlia.

E’ sulla base di queste contestazioni che, nella mattinata di martedì 5 dicembre, il giudice per le udienze preliminari Pietro Mondaini ha disposto il rinvio a giudizio dell’imputato, con la parte offesa costituitasi parte civile con l’avvocato Cecilia Tessarin. Va tenuto presente come il rinvio a giudizio non equivalga in alcun modo alla colpevolezza, ma significhi solamente che dovrà essere il giudice del dibattimento a valutare la fondatezza delle ipotesi di reato formulato a carico dell’imputato.

5 dicembre 2017




Correlati:

  • Bonus da 150 euro per lo sport tra i 6 e gli 11 anni

    SPORT PORTO VIRO (ROVIGO) Il comune promuove l’iniziativa della Regione del Veneto, Assosport ed ufficio scolastico regionale “Dote in movimento” per incentivare l’attività sportiva dei bambini

  • "Forza Italia in città non può essere Doriano Mancin"

    POLITICA PORTO VIRO (ROVIGO) Durissimo attacco del coordinatore comunale Enrico Bonafé, che punta il dito contro i "tentennamenti" dell'attuale vicesindaco. Un iscritto agli azzurri c’è, ed è in minoranza: Geremia Gennari

  • Il sindaco ha speso 45mila euro in manifestazioni. Ma il Natale...

    COMUNE PORTO VIRO (ROVIGO) Il consigliere comunale Geremia Gennari ritiene che l’amministrazione comunale non abbia rispettato adeguatamente le tradizioni natalizie in città 

  • “Sindaco e giunta rinuncino alle indennità”

    COMUNE PORTO VIRO (ROVIGO) I gruppi consiliari di opposizione con primo firmatario Thomas Giacon hanno presentato una mozione in cui chiedono che chi amministra rinunci ai gettoni di presenza ed indennità, si risparmierebbero 100mila euro l’anno

  • Ancora da fissare la data dei funerali

    IL CASO A TAGLIO DI PO (ROVIGO) Sull'episodio sta indagando la Procura e, quindi, si è ancora in attesa della conclusione delle formalità di rito

  • Una superciclabile da 700mila euro

    AMBIENTE E TURISMO PORTO VIRO (ROVIGO) Il Comune approva il progetto per unire l'abitato con Loreo. Si parte con la richiesta di finanziamento al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti

  • Grazie a loro, per 500 è stato Natale vero

    ASSOCIAZIONI PORTO VIRO (ROVIGO) Al concerto dell’Immacolata a Donada la solidarietà è stata la protagonista con la raccolta di 3.162 euro e la realizzazione di 500 pacchi dono

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe