DECORO URBANO ADRIA (ROVIGO) Impegno per il Bene Comune e SiamoAdria domandano un regolamento ad hoc, che preveda anche sanzioni per quanti non contribuiscono

La richiesta: “Subito multe per chi imbratta”

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Il centro urbano di Adria versa, in alcune zone, in stato di degrado. Da qui l’istanza presentata dai due schieramenti rappresentati in consiglio comunale ad Adria: Impegno per il Bene Comune e SiamoAdria



Adria (Ro) - “Negli ultimi tempi il centro di Adria è andato via via degradandosi”. Comincia così, la mozione presentata da Impegno per il Bene Comune e SiamoAdria, schieramenti rappresentati in consiglio comunale ad Adria.

“Molti negozi - prosegue la nota - in modo particolare per il corso principale, hanno chiuso i battenti e si trovano in stato di abbandono ed incuria; nei marciapiedi e lungo le strade si notano spesso e volentieri resti di escrementi di animali; si notano anche rifiuti abbandonati per le vie e anche vicino a molti monumenti”.

Alla luce di questa situazione, ecco come vi si potrebbe porre rimedio, ad avviso delle due forze politiche adriesi. “Si impegna il sindaco e la giunta - domanda la mozione - ad elaborare un regolamento per il decoro urbano che individui norme e relativi divieti nei riguardi del patrimonio pubblico e privato con relative sanzioni”. 

6 dicembre 2017




Correlati:

Bancadria 730x90 Cna Rovigo