INIZIATIVE POSTE ITALIANE ROVIGO Alle Poste centrali i bambini della scuola Sichirollo rinnovano la tradizione della spedizione delle letterine al protagonista delle feste 

Caro Babbo Natale ti scrivo

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

Con “La posta di Babbo Natale” i  bambini che scriveranno le letterine a Babbo Natale riceveranno un piccola sorpresa da Poste Italiane che vuole non solo farsi messaggero di tutti i desideri espressi dai più piccoli ma promuovere anche tra i giovanissimi il piacere e la cultura della scrittura a mano 


Rovigo - Quaranta bambine e bambini della primaria “Sichirollo” hanno riempito mercoledì 6 dicembre  l’atrio dell’ufficio postale Rovigo Popolo per spedire le loro lettere a Babbo Natale. Accolti da Babbo Natale in persona, dal direttore dell’ufficio Maurizio Cormaci e dai responsabili di Poste Italiane i bambini, con le maestre Valeria ed Elena, hanno letto alcune di queste lettere e rallegrato l’ufficio postale con canzoni e le richieste di doni.

Anche quest’anno, insomma, Poste Italiane avvicina i bambini a Babbo Natale facendosi messaggero di tutti i desideri espressi dai più piccoli che attendono come ogni anno un dono sotto l’albero. Un momento atteso da tutti i bambini e un’occasione per promuovere anche tra i giovanissimi il piacere e la cultura della scrittura a mano anche nell’era delle messaggerie via internet e dei social.

Sono tantissime le letterine che in questo periodo dell’anno i bambini imbucano nelle cassette postali. Ai bambini che avranno riportato l’indirizzo completo sulla busta della letterina, Poste risponderà come oramai da tradizione con una speciale sorpresa dai “postini di Babbo Natale”. L’importante è farlo entro il 13 dicembre.

 

 

7 dicembre 2017




Correlati:

Bancadria 730x90 Cna Rovigo