POLIZIA STRADALE ROVIGO Da inizio anno sono oltre 200 le multe ai trasportatori, per un totale di oltre 700mila euro

Carte non in regola e concorrenza sleale: pioggia di multe

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe
Oltre 200 multe, per una somma complessiva di oltre 700mila euro. Sono i dati della polizia stradale, per quanto concerne i controlli sui trasporti comunitari e sulla relativa documentazione. Un aspetto che vede altissima l'attenzione del personale, dal momento che violazioni su questo versante possono tradursi non solo in una concorrenza sleale verso coloro che, invece, rispettano le regole, sobbarcandosi i relativi costi, ma anche in un pericolo per gli utenti della strada

Rovigo - Irregolarità nella documentazione relativa al trasporto internazionale. Queste le contestazioni che molto spesso vengono individuate dal personale della polizia stradale di Rovigo in servizio in autostada. Nell'ultima settimana sono stati sette i multati, mentre dall'inizio dell'anno sono ben 223, per un importo complessivo delle sanzioni che sono state elevate di 726mila euro. Una somma importante, che pone la piccola Rovigo ai vertici della classifica nazionale, nel rapporto tra risultati della sorveglianza e numeri a disposizione.

Violare queste normative spesso significa aggiudicarsi un vantaggio, invece, sugli autotrasportatori onesti, ma anche mettere a repentaglio la sicurezza della strada: basti pensare che a uno dei multati è stato, secondo le contestazioni, trovato un semirimorchio le cui condizioni non gli avevano consentito neppure di passare la revisione.
7 dicembre 2017




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni