COMUNE ROVIGO Nella sede dei Servizi sociali in viale Trieste c’è freddo. L’amministrazione si sta mobilitando per spostare una ventina di lavoratori e minaccia di bloccare il pagamento dell’affitto

Uffici a 12 gradi: tutti al lavoro con il giubbotto 

Elezioni Diego Crivellari 730x90 Alternanza

Lavoratori al freddo con sciarpa e giubbotto: una presunta rottura dell’impianto di riscaldamento avrebbe infatti abbassato le temperature nel palazzo di viale Trieste dove hanno sede gli uffici dei servizi sociali del Comune di Rovigo. La temperatura registrata si aggirerebbe intorno ai 12 gradi. Si pensa a dove spostare i circa 20 dipendenti del piano terra


Rovigo – Non si possono accedere neanche le stufette per il rischio che salti il sistema elettrico, e così i dipendenti dei servizi sociali del Comune sono costretti a lavorare alla temperatura di 12 gradi, a causa di una presunta rottura dell'impianto di riscaldamento. Non proprio un’ottima situazione considerando che stare fermi dietro ad una scrivania rende impossibile recuperare calore con il movimento.

È la situazione nella quale si troverebbero i lavoratori dei servizi sociali del Comune di Rovigo che hanno sede nel palazzo di viale Trieste. Non sarebbe dunque colpa del Comune ma piuttosto dell’amministratore del palazzo che l’amministrazione ha già contattato minacciando il blocco del pagamento dell’affitto. Intanto, però, i circa 20 lavoratori del piano terra dovranno essere spostati. L’amministrazione si sta mobilitando per questo. E potrebbero essere anche di più i lavoratori da spostare (non si sa ancora bene dove), visto che nella mattinata di giovedì 7 novembre i lavoratori del piano superiore avrebbero cominciato a manifestare lo stesso disagio del colleghi del piano terra.

 

7 dicembre 2017




Correlati:

  • Anche il capoluogo spegne la piazza

    AMBIENTE ROVIGO Venerdì 23 febbraio, Palazzo Nodari aderisce alla giornata di sensibilizzazione sul risparmio energetico spegnando le luci di piazza Vittorio Emanuele II e del tratto centrale del Corso. Ma non è tutto...

  • Biotestamento, il Comune è operativo 

    PALAZZO NODARI ROVIGO L’ente avvisa i cittadini che è già possibile depositare il proprio “testamento biologico”. Ecco come fare

  • Caso Famila: sconfitto in Tribunale il Comune ora paga

    PALAZZO NODARI ROVIGO Il Tribunale del Lavoro a dicembre aveva annullato i cinque giorni di sospensione comminati alla dipendente per la vicenda dell'apliamento. Ora arriva il momento di saldare

  • “Più bimbi in struttura? Colpa della politica”

    SERVIZI SOCIALI ROVIGO La dura risposta della Cgil alla denuncia dell’assessore Patrizia Borile sull’aumento dei costi della tutela dei minori. “La causa, è l’assenza di una politica di investimento sui professionisti del servizio”

  • Profughi volontari lavoreranno in città 

    ACCOGLIENZA ROVIGO Predisposta la bozza di protocollo quasi definitiva con la Prefettura per l’attuazione delle attività di volontariato dei richiedenti asilo. L’assessore Borile: “È per una vera integrazione”

  • Appartamenti vuoti, “Ma non abbiamo soldi per sistemarli”

    EMERGENZA ABITATIVA ROVIGO Sempre più sfrattati, sempre più famiglie in difficoltà, ma il Comune non ha risorse per sistemare 20 alloggi parcheggio che attendono manutenzione chiusi e vuoti

  • Sempre più bambini nelle strutture protette

    SERVIZI SOCIALI ROVIGO La tutela dei minori diventa sempre più dispendiosa per Ulss e Comuni del territorio, così come quella delle mamme. E il dato è previsto in aumento per il 2018. Si cercano le cause

Fondazione Cariparo come presentare i bandi fino al 28 febbraio 2018