BASKET GIOVANILE Il Badia 1978 (Rovigo), nell’ambito del campionato Uisp Under 14, si è imposto sul Polesella 45-38

Una partita entusiasmante

Basket Badia U14
Bancadria 730x90 Cna Rovigo

Buona la prova del neo miniarbitro Eleonora Damian. La prossima partita in calendario del Badia si giocherà sabato 16 dicembre ad Adria, contro la capolista Alba 2015.


Badia Polesine (Ro) - Bella partita per i giovani Under 14 del Badia nel torneo Uisp. Domenica scorsa contro il Polesella i gialloblù hanno vinto per 45 e 34. E' stata una partita entusiasmante, dove hanno giocato due squadre ben preparate e dove il risultato è rimasto incerto fino al terzo periodo, conclusosi 29 - 27 per la squadra di casa. L'inizio del quarto periodo ha visto un tentativo di forcing degli arancioni del Polesella, che si sono addirittura portati in vantaggio di una lunghezza. Poi i continui cambi chiamati dall'allenatore Adino Rossi, hanno stravolto gli schemi degli arancioni di Denis Maragno. In realtà la squadra del Polesella aveva già dato tutto ed è stato gioco facile per i badiesi vincere con largo margine il periodo finale, conclusosi con un parziale di 16 a 7. Gli arancioni del Polesella hanno dimostrato di aver un grande carattere e tutti sono riusciti ad iscrivere a referto almeno un paio di punti. La squadra è stata sconfitta più per la stanchezza, essendosi presentata con una panchina troppo corta, mentre i gialloblù erano più che al completo e giocavano sul loro parquet. Ottime le prove di Leo Chen  migliore marcatore della squadra del Polesella, con 8 punti, ma da segnalare anche i 6 punti di Giovanni Chiarion e di Elia Bariotti. Per il Badia migliori marcatori i fratelli Achraf (14) e Rabii Louahi (10), che hanno realizzato oltre metà dei punti badiesi. Buona prova dei nuovi arrivati, i gemelli Giorgio e Marco Piovan e Luca Romanini. Questi ultimi provengono dai Comuni vicini e si sono inseriti nella squadra senza difficoltà. Da segnalare l'impressionante precisione degli arancioni del Polesella nei tiri liberi, 9 su 10.  

 

 

7 dicembre 2017




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni