LAVORI PUBBLICI STIENTA (ROVIGO) Il parco dei Tigli tornerà nuovo per la prossima primavera-estate con attrezzature da gioco e svago per la comunità 

Nuova vita allo spazio giochi e d’aggregazione

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo

Ritornerà ad essere un luogo di aggregazione e di incontro già dalla primavera prossima il parco dei Tigli di Stienta per il quale è previsto il restyling della platea e della piastra dell’area destinata al gioco, nuovi elementi di arredo quali panchine e cestini ed interventi di rinforzo e raccordo con la nuova area di gioco



Stienta (Ro) - Nuova vita per il parco dei Tigli di Stienta. L’area più comunemente conosciuta come “Il Tiglio” - in origine detta “Tiglio fiorito” -  è in questi giorni oggetto di un importate intervento di riqualificazione. Così il Tiglio potrà dirsi, come già qualcuno ha azzardato, “ri-fiorito” e tornare ad essere importante luogo di aggregazione e incontro già dalla primavera prossima; ciò anche se, in realtà, i lavori saranno ultimati entro le prossime settimane.

L’opera consiste nel rifacimento della platea e della piastra dell’area destinata al gioco con levigatura della superficie al quarzo rosso e segnature a terra per la pratica del calcio a 5, del basket e della pallavolo. È prevista ancora l’istallazione di nuovi canestri e di nuove porte da calcio per esterno con strutture a norma Ce. Lo spazio sarà anche dotato di nuovi elementi di arredo quali panchine e cestini. Altri fondamentali e funzionali interventi di rinforzo e raccordo con la nuova area di gioco riguardano il terreno circostante ed il viale di ingresso al parco. La copertura della recinzione sino a circa due metri di altezza con materiale oscurante (pensata in modo da isolare visivamente l’attività che si svolge all’interno del parco rispetto - in particolare - alla strada), aggiunta alla recentissima opera di potatura e pulizia degli alberi che circondano il parco, completeranno la nuova veste di questa area molto amata dagli Stientesi.

“Grazie al contributo della Regione Veneto possiamo parlare di un’altra opera portata avanti con la finalità di migliorare i servizi e di dare vita (in questo caso favorendo attività sana e genuina aggregazione) al nostro paese - assicura il sindaco Enrico Ferrarese -. Questo intervento è un altro obiettivo raggiunto tra quelli in programma. L’operazione va al di là del valore dell’opera in sé perché riveste un importante ruolo anche dal punto di vista sociale. L’area si presta, infatti, ad essere sempre di più luogo di sport e di gioco per bambini e ragazzi ma anche luogo di incontro, di aggregazione, di feste e di spettacoli per tutti. Il parco, così rinnovato, sarà a disposizione delle scuole e - con l’aiuto del mondo dell’associazionismo, del volontariato e dei nostri giovani più volenterosi  - contiamo di essere pronti già dalla primavera-estate prossime per un’apertura organizzata e fruibile da tutti di questo bellissimo ed amatissimo spazio”.

L’opera è stata finanziata per l’80% attraverso la partecipazione ad un bando dalla Regione del Veneto con progettazione e direzione lavori che sono state curate internamente dall’ufficio tecnico del Comune. In queste settimane sono state effettuati anche alcuni piccoli interventi di sistemazione e sostituzione nel parco giochi di via Gramsci di fronte alla Sala Polivalente.

21 dicembre 2017
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018