LA SEGNALAZIONE A FRATTA POLESINE (ROVIGO) Una famiglia chiede che il Comune sistemi la strada, pericolosa per residenti e utenti. "Ci dicono che è privata, ma come può essere"

"Via Sabbioni impraticabile d’inverno: va sistemata"

Fondazione Cariparo come presentare i bandi fino al 28 febbraio 2018

Una situazione difficile, quella segnalata da una famiglia di Fratta Polesine, che chiede attenzione per la strada che porta alla loro abitazione e che, attualmente, sarebbe bisognosa di interventi e di sistemazione (LA FOTO DI REPERTORIO é DEL 2011 IN PIENA PRIMAVERA)



Fratta Polesine (Ro) - "Viviamo in una casa di campagna, che ha una strada di accesso lunga 210 metri. Siamo in quattro famiglie: le prime due vivono all'inizio della via, la terza non vive più qui e si reca nella casa, situata a metà della via, solamente ogni tanto, e poi ci siamo noi che siamo alla fine dei 200 e passa metri, avendo tra l'altro due cancelli di ingresso". Comincia così la segnalazione che interessa via Sabbioni, a Fratta Polesine. Con una famiglia che segnala lo stato della strada, che sarebbe bisognosa di una asfaltatura.

"Più volte abbiamo chiesto al Comune di Fratta di sistemare la  strada, che con il maltempo diventa impraticabile. L'ex sindaco Riccardo Resini la sistemava due volte l'anno, l'ex sindaco  Virgili l'ha fatto solo una volta. L'attuale giunta ci aveva  promesso che la avrebbe addirittura asfaltata. Ma ad oggi la strada versa in condizioni pietose, degne del terzo mondo".

 "Piena di buche, pericolosa sia per il postino che per chi guida i camion di Ecoambiente (che tra l'altro qualche anno fa era finito dentro il fosso). Si erano recati da noi per un sopralluogo ancora  in estate, poi di recente avevano fotografato la strada per fare un piano di sistemazione. Finora hanno fatto: tappato le buche nei primi 100 metri e noi siamo rimasti con il tratto peggiore da affrontare, che con ghiaccio e pioggia mette a rischio le nostre auto ma anche  quelle di chi viene a trovarci, oppure di chi ci consegna la posta e viene a prendere l'immondizia. Abbiamo avuto tra l'altro anche lamentele da parte di chi svolge questi servizi, dato che si scivola che è un piacere".

"Come risposta dalla nuova amministrazione ci è stato detto che la strada risulta essere privata. Ora chiediamo: se una strada è illuminata pubblicamente e ha una via numerata, può essere considerata privata? E intanto noi continuiamo oramai da 30 anni a vivere in questa situazione di estremo disagio, pagando puntualmente le tasse al comune di Fratta".

28 dicembre 2017




Correlati:

Elezioni Diego Crivellari 730x90 Alternanza