CAPODANNO ADRIA (ROVIGO) Il sindaco Massimo Barbujani riprende i suggerimenti forniti dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per evitare tragedie con i botti e fuochi d’artificio 

Non si possono vietare i botti, ma le raccomandazioni non mancano 

Fondazione Cariparo Culturalmente

Ricordare come usarli è sempre utile: il sindaco di Adria Massimo Barbujani visto che non ha potuto vietare i botti per il 31 dicembre, ha deciso di informare tutta la cittadinanza sull’uso dei botti di Capodanno, ricordando che se fatti male possono nuocere alla salute delle persone e animali  


Adria (Ro) - Se i fuochi d’artificio non si possono vietare (LEGGI ARTICOLO)si può sempre invitare i cittadini ad usarli correttamente garantendo anche la pacifica convivenza. 

A farlo è il sindaco di Adria Massimo Barbujani che ha deciso di ricordare a tutti alcuni alcuni utili suggerimenti forniti dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, affinché la fine del 2017 e l’inizio del 2018 possano essere occasione di gioia e di divertimento per tutti. 

Evitare di utilizzare botti troppo rumorosi in prossimità di ospedali, luoghi di cura, residenze per anziani e case di riposo; non riciclare i botti degli anni precedenti; se un fuoco d'artificio non si accende subito o si spegne, non si deve assolutamente ritentare o riaccenderlo, ma è il caso di buttarlo via e renderlo inoffensivo, mettendolo sotto la sabbia o sotto terra; non raccogliere fuochi inesplosi trovati per strada o a terra; i fuochi d'artificio devono essere accesi solo all'aperto, lontano dalle persone, da materiale infiammabile, da legno e da alberi: allontanarsi subito per evitare di essere investiti dallo scoppio; i fuochi devono essere maneggiati ed accesi da un adulto.

Candeline e stelline sono le uniche che si possono usare in casa, ma vanno tenute lontane dai vestiti, dalle tende, dai divani e da tutti gli oggetti infiammabili, fare attenzione al rischio scintille, possono colpire occhi, pelle o vestiti; bottigliette a strappo, pistole a strappo e snappers non devono mai essere lanciati addosso alle persone; non tenere in mano fontane, trottole, fumogeni, petardini, miccette e girelline dopo averne acceso la miccia. 

Non dimenticare poi che cani e gatti sono terrorizzati dai rumori improvvisi, violenti e deflagranti come quelli dei botti, e possono finire preda di veri e proprio attacchi di panico, fuggire, perdersi, provocare incidenti stradali. Tenere quindi gli animali il più lontano possibile dai festeggiamenti e dai luoghi in cui i petardi vengono esplosi e non lasciamoli soli. È necessario mostrarsi tranquilli e felici, cercando di distrarli, se possibile, con giochi e bocconcini, mostrando che non c’è nulla di cui preoccuparsi. Non lasciarli in giardino, tenere alto il volume di radio o televisione in modo che venga attutito il rumore dei botti proveniente dall’esterno, lasciare che gli animali si rifugino dove preferiscono e si sentono più sicuri. 

È fondamentale non portarli fuori a mezzanotte o nelle ore immediatamente precedenti perché spesso gli scoppi iniziano con anticipo. 

“Infine, in queste ultime ore dell’anno, rivolgiamo un pensiero a tutte quelle persone, che lavorano nei servizi di soccorso, - conclude Barbujani - emergenza e pubblica sicurezza: a loro va la nostra gratitudine ed il loro apprezzamento per tutto ciò che fanno a vantaggio della nostra Comunità”. 

 

 

29 dicembre 2017




Correlati:

  • Festa in grande stile e premio Fair Play

    SKATING CLUB ROVIGO Presentazione della stagione 2018 al teatro Don Bosco per lo Skating club. Sul palco tutti gli atleti del sodalizio verdeblu

  • L'intossicazione digitale

    BASEBALL SOFTBALL ROVIGO Successo di partecipazione per l’iniziativa del club rossoblù

  • 350 classi hanno già aderito

    CONI ROVIGO Pronta la nuova edizione di  “Sport @ Scuola”,  progetto sostenuto dalla Fondazione Cariparo. Porte aperte ai laureati in Scienze Motorie

  • “Manipolato il cronometro”, partita da rigiocare

    PALLANUOTO ROVIGO UNDER 20 Il Giudice sportivo regionale non ha omologato la partita tra i polesani e Sportivamente Belluno, c’è anche una squalifica 

  • Un anno da incorniciare 

    TRIATHLON ROVIGO Rhodigium Team guarda con fiducia al 2018 dopo gli ottimi risultati raggiunti negli ultimi 12 mesi. La società nerazzurra è salita al 39esimo posto nel ranking nazionale

  • Passerella verdeblu 

    SKATING CLUB ROVIGO Presentazione della stagione 2018 al teatro Don Bosco per lo Skating club. L’appuntamento è per sabato 20 gennaio alle ore 17 e 30

  • La cena dei ricordi

    SPORT ROVIGO A Sarzano conviviale per celebrare il centro giovanile Don Bosco, presente anche la New Ascaro

Bancadria 730x90 Cna Rovigo