EVENTI ROVIGO Notte di San Silvestro in piazza Vittorio Emanuele II con la tribute band Viva Santana, ma il Capodanno era cominciato anche prima con la visita guidata nelle segrete delle Due Torri

[VIDEO] Doppio brindisi e la suggestione del Castello

Bancadria 730x90 Cna Rovigo

Grande successo per la Mezzanotte al Castello con visite guidate e brindisi, in contemporanea musica con dj e concerto della tribute band Viva Santana che già in estate si era esibita in piazza Vittorio Emanuele II. Il 2018 è cominciato con un po’ di allegria e cultura. Notevole il presidio delle forze dell’Ordine per garantire la massima sicurezza ai cittadini. 




Rovigo – Uno più ludico, l’altro culturale. Due proposte per terminare il 2017 nel raggio di poche centinaia di metri. Veglione di San Silvestro in piazza Vittorio Emanuele II con della buona musica. Prima musica con dj, poi sul palco è scoccata l’ora della tribute band Viva Santana, già protagonisti in estate di un bel concerto. Musica che è stata interrotta solo a mezzanotte per festeggiare il 2018, a fare gli auguri alla cittadinanza l’assessore agli Eventi e allo Sport Luigi Paulon che ha voluto insieme con sé Sergio Davide Rossi

Non tanta gente, al solito i rodigini hanno affollato i caldi locali del centro, riversandosi in piazza in prossimità della mezzanotte. Finalmente il palco, al contrario degli scorsi anni, è stato posto con le spalle al Comune, l’immagine suggestiva dell’albero natalizio sullo sfondo e Palazzo Nodari illuminato hanno reso più scenografico lo spettacolo. Si è “sparato”, e parecchio, in città i consueti ‘botti’ si sono sentiti, come ogni anno. Centro cittadino presidiato dalle forze dell’Ordine per garantire la massima sicurezza.

In piazza Matteotti l’alternativa. Una suggestiva visita nelle segrete del Castello a cura  del Centro turistico giovanile Rovigoti. Torre Mozza aperta e illuminata a festa per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. Qui si è registrato un successo quasi clamoroso, incessante il flusso di curiosi che hanno visitato il Castello prima dei fuochi d’artificio.

 

 

 

 

1 gennaio 2018




Correlati:

Fondazione Cariparo Culturalmente