LA STORIA A PORTO VIRO (ROVIGO) I ragazzi del risto tour, che operano "sotto copertura", senza identificarsi, hanno girato i locali di Bassopolesine e Ferrarese e alla fine hanno fatto la propria scelta

Il cliente in incognito ha scelto il migliore ristoratore

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Una vera e propria festa a sorpresa, per il ristoratore che si è visto consegnare un premio davvero speciale e che ha fatto grande piacare a Vanni Boarolo, gestore del ristorante La Corte di Ca' Cappello, Porto Viro



Porto Tolle (Ro) - Dicembre, ossia il mese in cui si tirano le somme e si fanno i bilanci. Anche quest'anno il gruppo del Risto - Tour è arrivato con la targa di Nomina Risto - Tour anno 2017 al ristorante  La Corte di Ca' Cappello  Porto Viro, gestito da Vanni Boarolo.

Il gruppo che seleziona e dà i punteggi è formato da persone del Veneto e dalla vicina Emilia Romagna. La consegna della targa al proprietario è stata una vera e propria sorpresa, dal momento che Boaraolo era all'oscuro della sua vittoria. Grande la sua gioia quando ha ricevuto la targa, con scene di plauso anche da parte dei clienti.

Il gruppo del risto tour opera  in incognito per valutare i ristoranti. E' formato da ragazzi giovani di Porto Tolle,  con aggiunta di qualche "ex giovane", fanno tappa nei ristoranti del Bassopolesine, valutando, con tanto di voto, all'insaputa del del ristoratore.

L'idea è quella di mangiare a pranzo, usufruendo dl menù a prezzo fisso. L'abitudine divertente di questo Tour è che si ripropone ogni settimana con appuntamento di venerdì. L'iniziativa  è partita con il tour  nelle trattorie di Porto Tolle, per poi espandersi anche in quelle della provincia di Ferrara e nei comuni limitrofi a Porto Tolle. 

3 gennaio 2018
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018