PRESEPE GUARDA VENETA (ROVIGO) Una creazione speciale, realizzata da Luciano Berti con la collaborazione di Leonardo Lamberti, Serafino Salamoni e Gianluigi Pippa e le donne del "Filo Filò"

Undici mesi per realizzare un capolavoro

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo

E' un presepe davvero speciale, quello che è stato realizzato a Guardia Veneta, quest'anno



Guarda Veneta (Ro) - Quest’anno la piccola comunità di Guarda Veneta ha un presepe speciale. Un’opera particolarmente suggestiva, a grandezza naturale, ideata e costruita da Luciano Berti, volontario da anni attivo a supporto delle attività della Parrocchia, con la collaborazione di Leonardo Lamberti, Serafino Salamoni e Gianluigi Pippa.

Le statue, in parte costruite ex novo, in parte recupero di vecchi manichini rimodellati e dipinti da Luciano Berti, catturano lo spettatore trasportandolo nel mistero della nascita di Gesù. Il viso dolce di Maria, la profondità dello sguardo di Giuseppe, il bue e l’asino a riscaldare la paglia, i pastori in adorazione, un bambino con le sue pecore accorso a vedere il bambinello, i Re Magi in arrivo con doni preziosi e vesti sfavillanti. Tutto è estremamente vero e curato nei dettagli.

L’impianto e l’effetto luci sono stati realizzati da Serafino Salamoni e Leonardo Lamberti. Le vesti dei personaggi sono state messe in opera dal gruppo sartoriale donne del “Filo Filò” di Guarda Veneta, mentre le vesti dei Magi sono state prestate da volontarie di Grignano. Il materiale per la costruzione della capanna è stato donato da Emilio Braga, e i vecchi manichini da Elisa Ongaro e Monica Rizzato, tutti parrocchiani.

Per realizzare l’opera sono stati necessari undici mesi di lavoro che ora porta i suoi frutti e alimenta in maniera speciale la vita di questa piccola comunità. Il presepe è visitabile negli orari di apertura della Chiesa di Guarda Veneta.

3 gennaio 2018
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018