AMBIENTE POLESELLA (ROVIGO) Completate le potature ed il taglio dei tigli in via Roma. I sei abbattuti verranno presto sostituiti 

Il più bello degli storici viali alberati è sicuro 

Animazione estiva Baseball Camp 2018

I 110 tigli di via Roma a Polesella ora sono in sicurezza e non recheranno problemi agli automobilisti: sei sono stati abbattuti perché malati, ma presto verranno ripiantumati, ed i rimanenti hanno visto una serie di interventi di potatura 



Polesella (Ro) - Nuova linfa per i tigli di via Roma a Polesella che ha visto il completamento delle potature e l’abbattimento di sei di essi. Negli scorsi mesi la situazione dei tigli di via Roma era stata al centro dell’attenzione dei cittadini di Polesella per una serie di problematiche che avevano portato alla caduta, a seguito di una tromba d’aria a maggio, di due alberi. 

Una situazione di pericolosità che aveva visto l’amministrazione comunale agire di conseguenza con una strategia di sistemazione che è stata concordata con la Sovrintendenza di Verona. “Alla situazione di sicurezza, di certo prioritaria, faceva il paio la necessità di non stravolgere un viale alberato storico e che è tra i più belli del Polesine – dice il sindaco Leonardo Raito – ed è per questo che ci siamo mossi con cautela e suffragati da perizie, concordando gli interventi con la Sovrintendenza di Verona, trovandosi il viale nella fascia di rispetto degli argini del Po e quindi sottoposta a vincolo paesaggistico”. 

Di lì il comune ha affidato il compito di stilare una perizia al dottore agronomo Giuliano Zambon di Rovigo: “il dottor Zambon ha effettuato una mappatura di tutti i 110 tigli del viale, ha identificato le sei piante ormai malate ad uno stadio tale da non poter che essere abbattute, e ha proposto una serie di interventi di potatura che in due momenti abbiamo effettuato”. 

Un’azione costata alle casse del comune oltre 40mila euro: “Non sono pochi ma ci stanno. Il lavoro su ogni albero costa circa 300 euro, comprensivo dello spostamento della piattaforma aerea. È chiaro che siamo stati costretti a fare delle scelte destinando le risorse a questo intervento prioritario a scapito d’altro, ma ormai non potevamo più rinviare”. 

E a fine anno si è quindi giunti al completamento di un lavoro che vedrà a primavera ulteriori sviluppi: “Vogliamo piantumare anche sei tigli giovani in sostituzione di quelli abbattuti e completare così un lavoro effettuato seguendo tutti gli standard. Credo si stia trattando di un modo serio di occuparci di sicurezza anche nel pieno rispetto dell’ambiente”.

5 gennaio 2018
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

Cooking Chef Academy 730x90